Pubblicità regresso: Omega 3

Ho provato a digitare “Omega 3” in Google: escono migliaia di pagine che inneggiano ai benefici di questo elemento, che non è nient’altro che un acido grasso presente in alcuni tipi di pesce, di olii vegetali e di legumi.
E’ da pochi anni che sentiamo reclamizzare le virtù di questo “Omega 3”. Ora l’Omega 3, seppur utile al nostro organismo perché in effetti protegge le arterie da ictus infarto e malattie cardio-circolatorie, sembra essere diventato un elemento indispensabile per latte, latticini, uova ed addirittura cioccolato. Ma questi cibi addizionati con Omega 3 sono davvero migliori per la nostra salute?
La risposta è: NO.
E non lo dico io, ma lo dice uno studio presentato al Congresso Europeo di Cardiologia tenutosi recentemente a Stoccolma. L’Omega 3 fa bene solo se assunto con farmaci sotto forma di pillole e gel e non come elemento aggiunto ai cibi.
Io sono sempre scettico di natura a queste pubblicità che, di punto in bianco, enfatizzano proprietà divinatorie per cibi molto ordinari. Se si afferma che il cibo ha una qualche proprietà, si dovrebbe constatare questa proprietà prima di reclamizzare e vendere il prodotto, e non attendere che qualche studioso affermi senza ombra di dubbio il contrario di quanto la pubblicità affermi.
Tra l’altro la Parmalat è già stata multata, in relazione al latte addizionato con Omega 3, per pubblicità ingannevole.

Questa voce è stata pubblicata in blog life, Pubblicità regresso e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...