Venerdì scorso

Venerdì scorso ho avuto l’incontro con la Drssa Marchesini.
La mia intenzione era quella di dirle subito: “ho dimezzato la dose giornaliera di Cipralex per 2 motivi: (1) mi sento meglio e (2) non ce la faccio più degli effetti secondari”. Lei mi ha anticipato dicendomi subito che la dose andava dimezzata per il prossimo mese per poi valutare l’eventuale stop alla sua assunzione. Che dire? Ho taciuto, non le ho detto che io avevo già preso questa decisione autonomamente.
Non so se ho fatto bene o male a prendere una decisione simile. Fatto sta che l’ho presa in totale consapevolezza sulla base del mio stato di salute fisica e mentale. Credo in tutta sincerità di aver fatto bene, e sono altresì convinto che al prossimo incontro la Drssa mi dirà di riporre le compresse nell’armadietto.
Il resto dell’incontro è stata una semplice chiaccherata: come mi sento, come sono andate le vacanze, come va con la famiglia, etc etc.
A proposito: sono indeciso se scrivere su questo blog di alcuni problemi atavici relativi al mio rapporto con i genitori, sarebbe un approfondimento psicologico molto interessante ed introspettivo specialmente per me, perché il mettere nero su bianco le proprie idee e le proprie sensazioni è molto terapeutico, aiuta a focalizzarsi sul problema ed eventualmente a neutralizzarlo. Ci sto pensando.

Nel frattempo è iniziato il tran-tran che mi accompagnerà per i prossimi 9 mesi: casa-lavoro-scuola. La mia psiche soffre molto della ordinarietà, mi crea stress (non è strano che io soffra più le consuetidini che i cambiamenti?). Ma mi sono già attrezzato: seguirò un po’ di più la squadra di calcio della mia città, darò maggior spazio ai miei hobby, a partire dalla lettura, per poi passare per musica, fantacalcio e web. E poi farò di tutto per essere sempre di supporto alla famiglia, specialmente al figlio che crescendo affronta tematiche scolastiche sempre più impegnative anche se interessanti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...