Flashback: l’antitetanica al volo

Ogni posto era buono per giocare a calcio: il campetto, il prato con gli alberi a fare da “porta”, oppure dietro la chiesa o davanti alle scuole o in strada. Ovunque.
Quella volta avevamo trovato il campetto già occupato, ed inforcate la bici eravamo andati al paese più vicino dove fortunatamente trovammo un altro campetto tutto libero per noi. Uscito il pallone oltre la recinzione mi approntai a scavalcare la staccionata alla stregua di Nino Castelnuovo nella pubblicità dell’Olio Cuore (ricordate?) se non fosse che non mi accorsi di uno sporgente chiodo arrugginito che, neanche a farlo apposta, mi si conficcò sulla coscia sinistra provocandomi nell’ordine:
– un dolore della Madonna
– uno squarcio di alcuni centimetri
– copioso sanguinamento
– allarme tetano
Stoicamente recuperai ugualmente il pallone e lo lanciai ai compagni che solo al mio rientro in campo si accorsero della ferita; io li salutai in tutta fretta e più veloce di Moser andai direttamente al vicino distretto dell’USL. Lì trovai un medico che dopo avermi fatto alcune domande più o meno generiche (non avevo ovviamente con me il tesserino sanitario) capì che la situazione non andava sottovalutata, e dopo avermi medicato la ferita e senza nemmeno telefonare ai miei genitori a casa decise, con il mio consenso, di farmi la puntura antitetanica. Sapevo infatti che erano passati parecchi anni dall’ultimo richiamo, per cui non vi erano rischi particolari.
Tornai a casa dopo un po’ e raccontai l’episodio ai miei genitori, stupiti da come avessi agito in modo assennato e rasserenati dalle righe scrittemi dal medico poco prima.
Dopo 2 giorni, ben fasciato, ero nuovamente al campo con gli amici.
La cicatrice ce l’ho ancora.

nino.jpg

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...