La X e la Y, la Y e la X

Sembrava una festa tra vecchi amici, con la giusta colonna sonora ed il ritmo trascinante. Jovanotti mi ha piacevolmente sorpreso: gran comunicatore, dinoccolato sul palco, ha trasmesso gioia proprio perché lui per primo ne era intriso, innamorato del proprio lavoro, contento di stare sul palco a cantare davanti ad un pubblico numeroso.
Pubblico, per inciso, cha andava dai 3 ai 99 anni, mai vista una cosa del genere.
La musica (e qui ho apprezzato moltissimo) ha avuto quasi sempre un ritmo molto intenso, proprio come piace a me, tant’è che in molti momenti sembrava di essere in una enorme discoteca e non ad un concerto pop.
Tra le mie preferite “Megamix” (all’inizio) e poi “Tanto” e “Tutto l’amore che ho”, per non parlare della sigla finale vera apoteosi “discotecara” di questo concerto che è andato ben oltre le mie aspettative.

Unica nota di distrazione: davanti a me era seduta “Maria la tettona”, giovane e bella ragazza con un décolleté abbondante e completamente in vista, specialmente per me che ero seduto dietro di lei. Lo sguardo mio, ma non solo il mio, non poteva fare a meno di cadere sulla sua scollatura, tant’è che anche MDM (Mia Dolce Metà) presente anch’essa al concerto mi ha alla fine permesso di sbirciare perché proprio non se ne poteva fare a meno. Molti sono tornati a casa con il torcicollo.

musica, jovanotti
Situazione molto simile

Questa voce è stata pubblicata in blog life, musica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...