Eric Watson

Dare un volto alla musica è un mestiere difficile, ma quando ci si riesce si entra nell’immaginario e si diventa, magari incosapevolmente o silenziosamente, delle icone.
Eric Watson è entrato nello star system della musica e della fotografia negli anni ’80, contribuendo tra l’altro allo sviluppo dell’immagine dei Pet Shop Boys, mio gruppo musicale preferito. Alcune delle copertine più belle della musica pop derivano dai suoi scatti, e senza mezzi termini hanno influenzato in modo decisivo il mio amore per i dischi, per le copertine, ed ha dato il “la” alla mia brama di collezionismo musicale.
Tutto iniziò quando vidi esposte in un negozio queste tre copertine:

eric watson

Rimasi senza parole. Fotografie bellissime per copertine musicali che, nel mondo pop-iconografico della brit music, sono diventate delle vere e proprie pietre miliari.
Non solo la fotografia, ma anche l’intera copertina diventa un concetto: il nome del gruppo non compare, mentre nel disco-mix non compare nemmeno il titolo del brano. Un nuovo modo di offrire la musica, e di regalare all’acquirente anche lo stupore di una bella foto e di una bella copertina.
Eric Watson si è cimentato pure nella regia di video musicali, per diventare negli ultimi anni anche insegnante di fotografia e tecniche fotografiche.
Eric Watson ci ha lasciato all’età di 57 anni.

Questa voce è stata pubblicata in blog life, musica e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...