Il pescatore

Vicino a dove abito scorrono alcuni piccoli canaletti, spesso praticamente dei fossi, dove a volte si può notare il passaggio di alcuni pesci. Tuttavia il primo particolare che viene in mente guardando l’acqua che vi scorre è quanto essa sia torbida. Non mi meraviglierei affatto se ci vivessero colonie di topi, anche se a dire il vero non ne ho mai visti se non in aperta campagna, dove i canali scorrono nelle immediate vicinanze dei campi coltivati.
Di recente, e qui sta la stranezza, non passano inosservate alcune persone che, armate di canne da pesca e retini, si siedono ai bordi dei canali e dei fossi per tirar su qualche creatura ittica. Spesso si tratta di cittadini dell’est europeo (distinguibili per la parlata), ma al di là della nazionalità mi chiedo quale sia il motivo per cui tali persone si adattino a pescare in mezzo a quelle acque così poco chiare, così poco fresche e così poco dolci.
Possibile che sia la “fame” a spingerti a pescare pesci (se ti va bene pesci gatto) che io non assaggerei nemmeno con la forza?

pescatori

Faber

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...