Testimoni del gas

Quando li ho visti passare ho pensato fossero due Testimoni di Geova (*): in coppia, eleganti, con tanto di cartellina e documenti vari. Quando poi hanno deciso di suonare il mio campanello mi sono approcciato con un certo distacco.
“Buongiorno. Come lei avrà certamente letto nel retro delle sue ultime bollette del gas, le stiamo dando l’opportunità, a partire dal 2013, di usufruire di una serie di sconti ed agevolazioni che bla bla bla”
In un decimo di secondo io ho pensato:
“Non sono TdG, sono quei rompipalle che cercano di farti firmare un contratto per la fornitura del Gas con un nuovo gestore. Ce ne sono di due tipi: gli imbroglioni e gli spaccamarroni. Potrei semplicemente dire che non sono minimamente interessato ai loro discorsi ed alle loro proposte, però il bambino sta giocando tranquillo, io ho 30 minuti liberi, ed allora vediamo questi due simpatici personaggi a quale categoria appartengono”
Ho pensato tutto questo in 10 centesimi di secondo.
Ho dunque aperto il cancello e li ho tenuti in entrata, senza tuttavia farli accomodare. E li ho lasciati parlare, pronto al contrattacco.
Forse loro non si aspettavano di trovare uno più rompipalle di loro, tant’è che quando loro hanno chiesto il mio parere sono partito al contrattacco.
Non sono stato al loro gioco “tiri fuori l’ultima bolletta”, ma ho chiesto quale fosse il costo delle attività delle quali loro non mi avevavo minimamente accennato (attivazione, per esempio), mi sono fatto dire se avessero un prospetto informativo di validità legale (non l’avevano) se nel loro sito internet ci fosse un link recante un riepilogo dettagliato di costi e commissioni (risposta balbettante ed insicura), ho chiesto conferma delle loro generalità perché il tesserino poteva anche essere contraffatto (ma si sono negati con sdegno), e poi quando uno di loro mi ha detto “beh, ma se lei non è interessato, bastava dirlo subito” mi sono sentito in dovere di dir loro il mio pensiero: che loro cercano persone disinformate, magari anziane, da intortare con discorsi pieni di cifre buttate a caso, che il loro mestiere è strappare una firma e sperare che entro 7 giorni non venga spedita una raccomandata di disdetta del servizio.
Risentiti per la mia ramanzina mi hanno voltato le terga e se ne sono andati sbattendo il cancello mentre io sono rientrato in casa con MDM (Mia Dolce Metà) in apprensione a chiedermi chi fossero state quelle due persone.
“Nessuno” ho risposto io.

(*) Nulla contro i TdG, anzi. Conosco personalmente una coppia aderente ai TdG e sono amico di loro figlio (anch’egli TdG), sono stato spesso a casa loro e lui a casa mia. Mi sono sempre sentito a mio agio e loro non hanno mai (ripeto: mai) intavolato una discussione relativa alla religione.
Massimo rispetto da parte loro e anche da parte mia

gestori gas

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...