Economato

Stranissimo e agitatissimo sogno quello di ieri notte, al punto che nel sogno mi auguravo fosse tutto un sogno.
Ero stato licenziato, e mi trovavo al primo giorno di lavoro presso un ufficio comunale denominato “Economato”. Mi sentivo a disagio con me stesso, consapevole che non sarei riuscito minimamente ad essere adatto alla nuova occupazione, e con il timore continuo di essere giudicato dai miei superiori come incapace in tutto e per tutto. I dettagli erano perfettamente nitidi, i dialoghi assolutamente chiari, come se percepiti direttamente.
Ho iniziato a sudare e ad agitarmi, sperando con tutte le mie forze di destarmi al più presto, cosa che è perfettamente avvenuta, con mio grande sollievo. Mi sono alzato, ho sorseggiato un po’ d’acqua fresca, ho acceso il televideo per distrarmi e pensare ad altro, e poi mi sono rituffato nel tepore delle coltri.
Erano le 3:00 AM.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...