Take it easy

Ho sempre vissuto male i periodi della mia vita in cui dovevo affrontare problemi apparentemente più grandi di me.
Esternamente calmo, in realtà dentro di me sono in continua ebollizione, come un vulcano silente con il magma liquido ma che non sbotta mai.
Tenendo sempre tutto dentro di me io, persona introversa, ho sviluppato numerosi tipi di nevrosi, diventando sofferente di stress e pieno di neuropatie.
Così per esempio quando una decina d’anni fa ho avuto una crescita esponenziali di problemi familiari (problemi gravi di salute della suocera, problemi economici per cambio di casa, cambio di lavoro, figlio piccolo) un giorno ho avuto una sincope e sono rimasto all’ospedale due settimane, ribaltato dai dottori come un calzino. Sono svenuto vomitando a faccia in giù. Fosse stato a faccia in su ora non avrei un blog.
Io ingigantisco per natura anche i problemi minimi, figuratevi quelli massimi!
Ora sto avendo altri problemi: la mamma gravemente malata, qualche problema al lavoro, spese per la baby sitter che ci privano di importanti risorse economiche familiari, qualche problema con dei compaesani per motivi di comportamenti scorretti da parte dei loro figli.
Ho deciso di cambiare approccio ai vari problemi, trattandoli con una minore partecipazione emotiva. Non sottovalutandoli, ma cercando di essere più freddo nei giudizi e nei comportamenti, e quindi affrontandoli in modo diverso.
Ecco dunque una migliore distribuzione delle incombenze familiari con mio fratello, il pensare alle spese per la baby sitter guardando al bicchiere mezzo pieno e pensando che comunque sarà un problema solo per altri 3 anni (quelli delle scuole medie), mettendo una pietra sopra alle baruffe chiozzotte (magari evitando le persone che non meritano la mia amicizia).
E’ un percorso – per me – lungo ed in salita. Non è facile di punto in bianco ‘imporsi’ una nuova regola comportamentale. Ma è un’azione necessaria, perché la mia famiglia ha bisogno di una persona con i nervi saldi e che sappia prendere le decisioni migliori al momento opportuno.
Se mi lasciassi travolgere dagli eventi diventerei anch’io un peso e non ne sarebbe davvero il caso.

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Take it easy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...