Velata minaccia

Un ragazzino bulletto di III media ha minacciato uno sparuto gruppetto di ragazzi di I media (tra i quali vi era mio figlio) dicendo loro:
“Se non la smettete di guardarmi, quando mio padre esce di prigione viene lì e vi spacca la faccia”
Venutolo a sapere, noi genitori con i figli minacciati ci siamo trovati ad un bivio: ridere o preoccuparci?

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Velata minaccia

  1. Alessandra ha detto:

    Di queste storie ne sento tutti i giorni mentre aspetto l’uscita di mia figlia da scuola.
    Inizialmente si pensa ad una ragazzata e l’intento è quello di lasciare perdere, ma non è un bene a parer mio…è un comportamento che va ripreso e corretto.
    Se crescono con questo fare da bulli non si prospetta per loro un bel futuro e neanche per tutta la società
    Ciao carissimo 🙂

    "Mi piace"

  2. kikkakonekka ha detto:

    Certo, il bullismo va bloccato sin da subito.
    Diciamo che questo ragazzo, molto cicciottello e dallo sguardo tutt’altro che furbo, non è che incuta molto timore.
    Ecco, il fatto che abbia il papà in carcere…
    Ciao Alessandra

    K.

    "Mi piace"

  3. Erik ha detto:

    E molto grave, secondo me, e concordo con Alessandra…
    Non è tanto grave il fatto del ragazzo che dice questa frase minacciosa ma quello che si nasconde e quello che si può ripercuotere da frasi come questa.
    In primis… il concetto “mio padre esce di prigione, vi spacca la faccia”..

    Tu padre è in prigione, e salvo rarissimi casi (sempre meno rari in questo paese 🙂 -fine intermezzo sarcastico) dovresti provare un pò di vergogna nel dirlo e non di orgoglio…. [tralasciando la discussione sui motivi].

    Appena esce vi spacca la faccia, significa che ne tu (bambino) ne tuo padre siete “predisposti” a vivere in società…

    L’utilizzo della violenza come misuratore di ragone e di correttezza, come indice di rispetto…

    ora ipotizziamo anche il fatto che questo ragazzetto sia come dici tu, sia “innocente” nel senso della frase che ha pronunciato e magari non abbia nemmeno il padre in galera….

    immaginiamo che alla scena abbiano assistito diversi bambini…

    il messaggio che questi recepiscono è tutt’altro che educativo… perchè crea un precedente… futile magari in questo caso ma potenzialmente pericoloso in un altro…

    io dico che bisogna agire… non c’è da fare chissà cosa ma bisogna spiegare ai bambini coinvolti le situazioni, il peso delle parole e far capire tutti i vari perchè che hanno condotto il bambino ciciotello a dire una frase simile… il risultato ottimale sarebbe riuscire a parlare anche con il bambino stesso…

    perchè poi, alla fine, nessuno può affermare che anche lui non sia vittima di qualche violenza, fisica o psicologica…

    "Mi piace"

  4. kikkakonekka ha detto:

    Ciao Erik, tutto bene?
    La situazione è più grave a parole che nei fatti. Il ragazzino (che stranamente non avevo mai notato prima, nonostante il paese non sia grande) fa tutt’altro che paura. E’ obeso e non una volpe, a quanto pare. Per il fatto del padre, mah, può anche essere vero, non saprei.
    Alla scena ha assistito da una decina di metri il papà di uno dei ragazzi, che dunque non ha sentito le parole, ma che è stato prontamente aggiornato su quanto proferito.
    Siamo d’accordo sul fatto di non preoccuparci, almeno per il momento.
    Che non sia che qualcuno l’abbia preso in giro… ho indagato ma pare di no. I ragazzini di prima media difficilmente deridono quelli più grandi e grossi di loro. Vedremo.

    K.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...