Zzzz

Ho scoperto un modo eccellente per scaricare la tensione, ricaricare le batterie fisiche e mentali, allontanare lo stress, riposarmi e stare meglio: dormire.
Da alcuni mesi ho deciso, un po’ me lo sono imposto, di tralasciare le attività serali quali guardare la TV o cazzeggiare in internet, preferendo andarmene a letto presto (spessissimo prima di MDM (Mia Dolce Metà) e figlio), e rilassarmi leggendo, facendo giochi di logica
oppure ascoltando musica.
Finché il sonno non prende il sopravvento me ne sto lì sotto le lenzuola e mi rilasso, dimenticandomi dei problemi.
Sia chiaro: la mia non è una fuga dalla realtà. I problemi rimangono tali e quali, solo che è inutile arrovellarsi fino allo sfinimento per trovare soluzioni magari non risolutive.
Io ho sempre ingigantito i miei problemi personali e familiari, sempre fatto di un topolino un elefante, ed anche per questo motivo mi trovo ad avere parecchie malattie psicosomatiche che non mi abbandonano mai ed anzi mi limitano nella quaiità della vita.
Tachicardia, insonnia, psoriasi, attacchi di panico…
Non riesco a debellare il tutto, sia chiaro, ma ho notato dei miglioramenti senza dubbio legati a questo mio maggiore riposo, più mentale che fisico.
Ovvio che molte sere resto comunque alzato anche fino a tardissimo, ma non è più la regola come mi accadeva in passato, bensì una occasione una volta ogni tanto perché devo fare qualcosa di speciale (uscita con gli amici, aggiornamento siti internet, partite di calcio, serata al cinema).
Sto leggendo molti libri e risolvendo anche i giochi di logica più complicati, e non importa se non sono aggiornato sui programmi televisivi più seguiti, tanto credo di non starmi perdendo nulla.


Un bel modo di dormire

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Zzzz

  1. Erik ha detto:

    Io invece ho passato un periodo “di crisi di volontà” perchè non riuscivo ad accettare di arrivare a casa la sera e di esser praticamente distrutto dopo aver messo a letto i due bimbi, perchè non riesco ad accettare il fatto che la mia vita possa essere: sveglia-lavoro-cena-nanna… ho bisogno di tempo per me, leggere, scrivere, fare esperimenti vari con pc e foto… però devo dirti che dormendo più delle 5 ore di media, mentalmente sul lavoro sto molto meglio, il morale però quando ci penso ne risente, è una cosa che non riesco ad accettare… fortunatamente però va così, crollo, volontà o meno.. per ora… non la gestisco…. 🙂

    "Mi piace"

  2. kikkakonekka ha detto:

    Io il periodo sveglia-lavoro-cena-nanna l’ho vissuto alcuni anni fa e poi, inevitabilmente, sono andato in crisi con me stesso.
    La psicologa mi ‘obbligò’ a ritagliare tempo per me stesso, ed ebbe ragione.
    Ma poi inevitabilmente ci ricasco anch’io e non sempre riesco a gestire stress e problemi in modo ottimale.
    Ben venga, in questo periodo, la ricarica delle pile con delle belle dormite.

    K.

    "Mi piace"

  3. Francy ha detto:

    la foto parla da sè 🙂

    "Mi piace"

  4. kikkakonekka ha detto:

    Ciao Francesca, ben trovata.
    Lo sai che sono innamoratissimo del mondo femminile.

    K.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...