Sondaggi elettorali e voci dal conclave

Dal 10 maggio sono vietati i sondaggi elettorali che indicano le intenzioni di voto per le prossime elezioni Europee, ed anche se dovessero venire svolti la loro divulgazione, a rigor di legge, è assolutamente da evitare.
Dice infatti la legge:
“Nei 15 giorni precedenti la data della votazione e fino alla chiusura delle operazioni di voto, è vietato rendere pubblici o comunque diffondere i risultati, anche parziali di sondaggi demoscopici sull’esito delle elezioni e sugli orientamenti politici e di voto degli elettori anche se tali sondaggi sono stati effettuati in un periodo precedente a quello del divieto”.
Tutto chiaro.
Però poi ci si imbatte in siti come “You Trend” dove fingendo si tratti di ‘voci dal conclave’ e camuffando i nomi dei politici, ogni giorno vengono comunque affettuati e pubblicati i sondaggi elettorali.
Non abbiamo Renzi, ma al suo posto c’è “il cardinale di Firenze”, Beppe Grillo diventa “il riccioluto camerlengo di Genova”, Silvio è invece il “cardinale di Monza e Brianza”.
Di per sé lo trovo geniale, ma come mai viene permessa una iniziativa del genere?

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...