Il patronato. Personaggio #20: Il calciatore mancato

Ha circa 50 anni, viene in patronato sempre vestito con fogge sportive, si atteggia a ventenne.
Lui, quando aveva davvero 20 anni, ha giocato a calcio: lui dice in promozione, più probabilmente in 1a o 2a categoria.
Ogni azione viene da lui sezionata con commenti a voce alta, dove giudica gli errori degli attaccanti con frasi del tipo “io gol come questi ne ho fatti a decine” e rimarca gli errori arbitrali come se lui fosse il depositario del regolamento del calcio.
Quando la mezzala tiene palla lui esclama “passala sulla fascia”, quando il terzino avanza gli urla “crossa sul 1° palo”, quando è stato tirato un rigore lui “sapeva che avrebbe tirato da quella parte” (ma lo dice dopo, mai prima).
Le diagonali non sono per lui un mistero, il fuorigioco lo mastica come un Big Babol, nessuno schema tattico gli è misterioso.
In pratica spacca i marroni a metà dei presenti, prendendo spesso delle cantonate spaziali come quando (e siamo già al 30° minuto del 1° tempo) non si è ancora accorto che quelli con la maglia bianca sono quelli dell’Inter e non dell’Atalanta.

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...