Giorgio Faletti

Ad un mese esatto dalla morte del bravissimo Giorgio Faletti, desidero a modo mio dedicargli due righe con un ricordo personale a lui legato.

La canzone “Signor Tenente” esce nel 1994, ed il buon Giorgio presenta il brano al Festival di Sanremo arrivando 2° ed aggiudicandosi il premio della critica.
La canzone ha un testo molto forte, parlando della difficile situazione lavorativa delle forze dell’ordine ed il fatto che poliziotti e carabinieri rischiano la propria vita per servire lo Stato in cambio di una misera paga.
Alessia aveva perso il fratello carabiniere in uno scontro a fuoco.
Alessia odiava quel brano, odiava quelle parole, odiava il fatto che si potesse fare una canzone basandosi sulla vita persa da parte di giovani servitori dello Stato.
Noi capivamo il suo stato d’animo, non osavamo contraddirla.
Ma in cuor mio ho sempre pensato che comunque suo fratello non sarebbe mai più tornato, e che secondo me Giorgio Faletti aveva fatto un piccolo capolavoro nel proporre un brano così coraggioso.
Pur volendo bene ad Alessia mi schiero ancora oggi dalla parte di Giorgio.

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Giorgio Faletti

  1. Erik ha detto:

    Grande personaggio, enorme testo!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...