Film di animazione #14: Kung Fu Panda

Mio figlio, sentendo Fabio Volo alla radio, ha esclamato: “Ma questo ha la stessa voce di Po, quello di Kung Fu Panda”.
Beh, in effetti la voce di Fabio Volo caratterizza parecchio il personaggio, che con i suoi limiti e la sua goffaggine combina guai a non finire.
Sono proprio i difetti di Po, il panda adottato dal signor Ping (che è un’oca), a divertire ed affascinare lo spettatore, che mai si attenderebbe che un imbranato del genere potesse superare se stesso e diventare un eroico combattende di arti marziali.
Diciamo che un po’ ci si può riconoscere in Po: chi di noi, con i propri limiti, non riesce talvolta a superarsi, vincere le proprie paure e conquistare traguardi inizialmente inaspettati?

Il film mi è piaciuto perché…
… in effetti io mi riconosco un po’ in lui (non per la pancia, eh!)
… Po fa davvero troppo ridere

Scena preferita: quando maestro Shifu impedisce a Po di mangiare per allenarlo alla prontezza di riflessi

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...