Kos dalla A alla Z (parte 2 di 5)

Animazione
Io non sono un amante delle attività di animazione svolte nei villaggi vacanza, e anche quest’anno ho preferito ‘osservare’ piuttosto che ‘partecipare’. Però devo dire che gli animatori erano straordinariamente bravi e simpatici, dimostrando di essere un gruppo molto unito ed affiatato, ed i loro spettacoli serali (sketch comici, musical, giochi, balli) si sono sempre dimostrati eccellenti e di ottima fattura. Se assegno alla mia vacanza un voto molto alto una parte del merito è anche di questi ragazzi.

Camerieri
Nella enorme sala destinata ai pasti (colazioni, pranzi, cene) noi tre sedevamo sempre in una zona vicina alla terrazza e servita sempre dagli stessi camerieri.
Il primo giorno ci siamo messi a ridere: eravamo a Kos ed il cameriere si chiamava Kosmos!
Dopo alcuni giorni il cameriere è cambiato, ed a servirci è venuto… Kostantinos. Pensavo di essere su scherzi a parte: Kos, Kosmos, Kostantinos.
Ma il bello è avvenuto la settimana successiva: un nuovo cameriere chiamato… Kostas! Kos, Kosmos, Kostantinos, Kostas! Per un po’ ho pensato che mi prendessero per il culo.

Castello di Antimachia
Nella guida su Kos c’era scritto che si trattava di un castello edificato nel XIII secolo dai veneziani, con entrata gratuita e dal quale si gode di uno spettacolare panorama.
Tutto vero.
Non c’era tuttavia scritto che:
– in entrata ci sta un vecchietto in abiti tradizionali che non ti molla finche non gli regali 1 Euro
– le vie interne del castello sono dominate da ortiche ed è praticamente impossibile uscirne incolumi
– il percorso perimetrico è pericolosissimo, con il concreto rischio di mettere il piede in fallo e precipitare al suolo da una altezza di circa 30 metri. L’avessi intuito non lo avrei fatto, tantomeno con MDM (Mia Dolce Metà) e figlio che mi hanno maledetto in vari modi

Gusttavo Lima
Tre domande potrebbero nascere spontanee:
1) chi cazzo caspita è Gusttavo Lima?
2) cosa c’entra con la tua vacanza a Kos?
3) perché ‘Gusttavo’ con due ‘T’?
Dovete sapere che i ragazzi della animazione come sigla dei loro spettacoli e delle loro apparizioni in piscina ed in spiaggia hanno adottato il brano “Balada Boa” di Gusttavo Lima, opportunamente coreografato con un simpatico balletto.
Alla fine questa canzone era entrata in testa a tutti noi, al punto da canticchiarlo per tutto il giorno.
Per quanto riguarda la domanda numero (3): non ne ho la più pallida idea

Ippocrate
L’isola di Kos è famosa per aver dato i natali ad Ippocrate, medico nato nel V secolo A.C. e considerato il padre della medicina.
Impossibile per chiunque non conoscerlo, dato che il nome di Ippocrate te lo trovi ovunque. L’aeroporto è intitolato ad Ippocrate, numerose taverne sono intitolate ad Ippocrate, poi c’è il famoso Platano di Ippocrate, ogni bancarella ti vende la statuetta di Ippocrate o la maglietta con la sua effige. Non mancano ovviamente vie e piazze a lui dedicate.

Kalimera / Kalispera
Le uniche due parole in greco che conosco e che ho utilizzato a profusione, dato che significano ‘buongiorno’ e ‘buonasera’.
Tra l’altro senza poter fare a meno di pensare ogni volta al pulcino Calimero e sentendomi un po’ ebete.

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...