My music. 883: Come Mai

Con il mondo femminile mi sono svegliato tardi. Bruttarello alle superiori causa brufoli, timido all’inverosimile, sfortunato come Paperino ho dovuto attendere parecchio prima di trovarmi la ragazza.
Poi all’università, dopo alcune precedenti brevi esperienze, mi sono trovato una vera e propria fidanzatina, con la quale sono rimasto insieme per tre anni. Con lei stavo bene, per carità, ma avevo sempre l’impressione che i miei amici, privi di legami fissi, si divertissero più di me.
Chiara (questo era il suo nome) era carina ed intelligente, ma strardinariamante abitudinaria e casalinga, poco amante di feste, compagnie e discoteche.
Io e lei.
Lei ed io.
Quando ci lasciammo ci rimasi davvero male, ma i miei amici mi fecero capire che in realtà il divertimento per me iniziava ora.
Tornai a fare uscite da single, ad andare nei locali, ad andare in discoteca, a vivere una vita più aperta al mondo.
Nulla contro Chiara, ma in effetti la mia vita piano piano migliorò, e iniziai davvero a divertirmi come un matto.
La compagnia di amici si ampliò, e qui a Padova iniziammo a frequentare assiduamente una enoteca/piano bar dove con pochi soldi passavamo serate spensierate arrivando a ballare sui tavoli.
Incontrai anche nuove ragazze, e tra loro la Dada, ragazza favolosa con cui rimasi insieme anni ed anni.
Periodo stupendo.
La nostra canzone era “Come Mai”.

Questa voce è stata pubblicata in My music e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a My music. 883: Come Mai

  1. Erik ha detto:

    canzone bellissima che mi ricorda una valle di lacrime… dolceamaro come ricordo, così come piacciono a me!!! :))

    "Mi piace"

  2. chiarachiarissima ha detto:

    Grandi gli 883! Insieme a “Sei un mito” è stata una delle mie preferite dell’adolescenza.

    "Mi piace"

    • kikkakonekka ha detto:

      Ciao CC.
      Ogni tanto temo di diventare come mia madre che insiste a dire come non vi sia nulla di meglio di Nilla Pizzi (che le ricorda la sua gioventù).
      A me lo stesso accade con gli 883 (e non solo) e quando metto un loro disco in casa guardo mio figlio per capire se mi considera un dinosauro, come facevo io con mia madre.

      Io adoravo “Nord Sud Ovest Est”, tra l’altro.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...