La messa volatile

Ultimamente sto facendo una incredibile fatica a convincere mio figlio a venire a messa con me, e nonostante il buon esempio quasi mai il mio desiderio viene esaudito, preferendo lui stare a casa e magari fare un po’ di compiti.
Ieri invece, dopo alcune mie velate minacce, ha deciso di accompagnarmi (è stata dunque una scelta leggermente obbligata) ed abbiamo preso la macchinetta gialla per raggiungere la chiesa.
Lungo la strada, che costeggia parecchi campi, ci siamo tuttavia imbattuti in una scena molto particolare: un nutrito stormo di piccoli aironi bianchi si era posato su uno dei campi non coltivati alla ricerca probabilmente di cibo, catturando la nostra attenzione.
Ho parcheggiato l’auto e lentamente ci siamo avvicinati a questi aironi per vederli meglio, armati di smartphone per far loro qualche foto.
Il clima era molto umido, c’era pure un po’ di nebbiolina, e temevamo che sarebbero volati via da un momento all’altro.
Invece, pacificamente, sono rimasti al loro posto pur rimanendo noi due ad una distanza di circa 10 metri per non farli spaventare e scappare.
Ogni airone sarà stato alto almeno mezzo metro ma un paio di esemplari, sempre bianchi ma senza dubbio di un’altra razza, erano alti circa 80-90 centimetri con una apertura alare considerevole, ad occhio e croce almeno un metro e mezzo.
Non è strano trovare questi volatili nella zona in cui abito dato che ci troviamo nelle vicinanze di una piccola oasi naturale che ospita parecchi animali e volatili, anche alcune cicogne. E’ stato tuttavia molto piacevole poter apprezzare questi uccelli in una situazione di totale quiete come può essere una domenica mattina autunnale in campagna.
Il tempo è passato velocemente e dopo circa 40 minuti (persi anche per chiaccherare e fare le foto) siamo tornati a casa senza essere stati a messa. Tempo comunque ben speso.
Le mie foto, complice il mio smartphone che fa foto pessime, sono uscite tutte sfuocate.

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a La messa volatile

  1. Dora Buonfino ha detto:

    Dispiace per le foto. Comunque una bella esperienza e anche un’occasione di conversazione… 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...