Il mio 2015: io, me, me stesso

Il mio 2015 è stato un anno intenso, con diversi momenti da ricordare.

Innanzitutto si è sposato mio fratello, ed io sono stato il suo testimone di nozze. La cerimonia è stata celebrata a Santa Maria di Leuca costringendomi ad un mini esodo, dato che io vivo a Padova. Benché stancante, la permanenza in terra salentina è stata molto piacevole, e la gioia di vedere mio fratello felice mi ha riempito il cuore.

Ho anche trascorso una bella vacanza in quel di Kos, Grecia. Ho sforato alla grande il budget che mi ero prefissato, ma ne è valsa la pena.
Due settimane di relax, ma senza starsene pigri a bordo piscina, bensì visitando l’isola e scattando bellissime foto.

Mia madre, malata da tempo, è stazionaria. Diciamo che, data la sua malattia, questa potrebbe anche essere una buona notizia ma noi tutti conosciamo la gravità della sua condizione complessiva e non ci facciamo troppe illusioni. Ogni giorno è un nuovo giorno.

Il 2015 era iniziato male. Mai avrei pensato di piangere, versando fiumi di lacrime, per un gatto. Ma Birillo non era solo un gatto. Lo avevo personalmente salvato da un sicuro annegamento, lo avevo allevato con amore, ed era un amore a suo modo ricambiato. Birillo era un micio pacioccone, calmo, amorevole, non ha mai combinato guai e nel quartiere dove abito lo conoscevano tutti dato che, come un cagnolino, si faceva portare a spasso con il guinzaglio. La sua improvvisa dipartita mi ha, credetemi, messo in completa soggezione, quasi le giornate fossero improvvisamente diventate grigie e vuote. Lui mi seguiva in ogni angolo della casa, standosene accovacciato ovunque pur di godere della mia presenza. Ma in realtà ero io che avevo bisogno di lui e ancora oggi, dopo 11 mesi, sento la sua mancanza.
Al suo posto è arrivato Clash che, senza farlo apposta, è l’esatto contrario di Birillo. Segno che ogni gatto ha la sua personalità.
Oggigiorno senza un gatto in casa non riuscirei a vivere, anche se è un combinaguai come Clash.

Buon San Silvestro e felice 2016 a tutti.

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Il mio 2015: io, me, me stesso

  1. Dora Buonfino ha detto:

    Buon Anno anche a te amico mio! Che tu possa vivere tante piacevoli emozioni!

    Piace a 1 persona

  2. indianalakota ha detto:

    Non si può stare senza un figlio peloso in casa! Tantissimi auguri per un nuovo felicissimo anno 😊

    Piace a 1 persona

  3. Marta Vitali ha detto:

    Buon Anno anche a te!!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...