Abuso di Legge 104

Nell’Azienda dove lavoro ho a che fare con circa 130 colleghi e, a spanne, almeno 20 di loro usufruiscono della Legge 104 per l’assistenza di un familiare in stato di necessità.
Purtroppo, e me ne rendo conto perfettamente anche da confronti con amici e parenti, spesso i giorni di permesso (3 ogni mese) vengono utilizzati non per la finalità stabilita dalla Legge, ma per fare i propri comodi. Alcuni colleghi, ingenuamente, spesso il giorno successivo a quello di permesso raccontano quanto fatto il giorno prima: piscina, parrucchiera, spesa, addirittura cinema o recita scolastica e quant’altro.
Tutto ciò e vergognoso e riprovevole, per vari motivi:
– si usufrusice di un permesso speciale per finalità differenti rispetto a quelle per le quali tu lo hai chiesto
– di fatto prendi in giro l’Azienda e di colleghi di Ufficio, che si trovano a dover svolgere il tuo lavoro mentre tu fai i cavoli tuoi
Sono dunque d’accordissimo con le recenti disposizioni della Cassazione che di fatto autorizza il datore di lavoro alla verifica del corretto comportamento del dipendente anche attraverso l’utilizzo di un investigatore privato, e sono altresì d’accordo sul fatto che queste persone possano essere licenziate in tronco per “non adempiere alle finalità assistenziali previste dalla legge”.
La Cassazione parla di “odioso abuso del diritto” e di “costo che ricade sulla collettività”.
Mi spiace se qualche lettore dovesse sentirsi, anche indirettamente, chiamato in causa, ma è davvero ora che i furbetti della 104 vengano scovati.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

20 risposte a Abuso di Legge 104

  1. Abuso … Chissà perché questo è un hobby che in molti conoscono bene, ne fanno uso ed anche abuso, pensa un po’! Tanto, così fan tutti nel paese dei balocchi … e non sia mai a dire che non sei d’accordo, che non si fa, potresti trovati tu nei guai rompendo schemi consolidati!!! Caro amico temo che ben poco la Suprema Corte può anche dettando regole civili se non si rompe l’omertà che fa da contorno a tutte le situazioni di questo tipo, comunque è un passo avanti ! 😉

    Piace a 2 people

  2. vitaincasa ha detto:

    Io purtroppo conosco il caso contrario… E cioè l’insensibilità delle aziende che prendono in giro i dipendenti e, di fatto, raggirano la legge per negare il diritto alla 104 a persone che ne hanno veramente bisogno, tra l’altro per periodi limitati, dato che si tratta di assistere malati terminali…

    Piace a 1 persona

  3. Marta Vitali ha detto:

    D’accordissimo con te!!!!!! Ma posso risponderti con un riassunto eloquente che ti lascerà senza parole. SIAMO IN ITALIA.

    Piace a 3 people

  4. indianalakota ha detto:

    L’Italia è diventato il pese dei furbetti e del lassismo più totale! Un vero schifo per chi,come noi,si comporta onestamente.Altro che licenziamenti!

    Piace a 1 persona

  5. Piero ha detto:

    È scandaloso. Anche perché chi ne avrebbe davvero bisogno, spesso, causa pastoie burocratiche, rinuncia ad inoltrare la domanda. 😦 Ciao Piero

    Piace a 1 persona

  6. Erik ha detto:

    la giustizia è personalizzabile da chiunque.. purtroppo..

    Piace a 1 persona

  7. Dora Buonfino ha detto:

    E’ il poterlo confessare pubblicamente che fa pensare…

    Piace a 1 persona

  8. alessialia ha detto:

    scusa… volevo riprovare a scrivere…

    Mi piace

  9. pattykor122 ha detto:

    Certo i furbetti devono smetterla di fare i burbetti e se la cassazione ha stabilito che il datore di lavoro deve controllare , che ben venga!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...