Pizza Tag


Si parla di pizza, ed essendo uno dei miei cibi preferiti non posso non aderire all’invito di Mirna ‘Mi’, del caffettoso blog “Mi… semplicemente“.
(si può dire caffettoso?)

La mia infanzia è stata segnata da una profonda austerity.
I miei genitori si erano svenati per la costruzione di una bella casa, ma di soldi non ne erano rimasti molti e lo stipendio da impiegato di mio padre era appena sufficiente per mia madre casalinga, me e mio fratello.
I vestiti ci venivano regalati dalle zie, che avevano figli di pochi anni più grandi di noi, le vacanze erano all’insegna del risparmio più assoluto, per il cibo ci si doveva accontentare.
A pranzo riso o pasta e magari un ovetto con patate lesse, a cena il must era ‘pane e latte’ che faceva da menu quasi ogni sera. Al massimo per cambiare un po’ il gusto si aggiungeva un po’ di orzo.
Il cibo variava un po’ il venerdì, quando a tavola compariva il pesce, il sabato con il minestrone o la domenica, con a pranzo risotto e una bistecca, ed a cena quando si compiva il rito della pizza.
Mia madre la faceva in modo molto artigianale, comperando farina lievito ed ingredienti per conto suo, e poi mettendoci un po’ di fantasia.
Per me la domenica era una vera festa. Ricordo la pasta a lievitare sul tavolo ed il divieto assoluto di toccare, ricordo il profumo che usciva dal forno, ricordo le porzioni abbondanti che mi ripagavano dalla settimana poco appetitosa.
Quella era la pizza migliore al mondo. La pizza che riuniva la famiglia attorno al tavolo, che ripagava i miei genitori di tanti sacrifici, che mi permetteva con fierezza di dire agli amici di scuola “ieri ho mangiato la pizza”.

Le regole del Tag
1. Usare l’immagine originale del Tag
2. Citarne l’ideatore (“Niente Panico“) e ringraziare chi vi ha nominato (“Mi”)
3. Raccontare che pizza scegliete, il perché, come la mangi e l’intreccio con la tua personalità
4. Taggare altri bloggers

Almeno tu
Avvocatolo
Chiarachiarissima
Il mio blog per caso
Il mondo delle parole
Lucia Lorenzon
Occhi al futuro
Pensieri loquaci
SeFosseFacileEssereSani
Vento nei Capelli
L’arca di Michy

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

20 risposte a Pizza Tag

  1. bukurie ha detto:

    Mi sono commossa a leggere questo post , ma alla fine non ci hai raccontato che pizza ti piace e come la mangi 😉 Un abbraccio ☕️

    Piace a 1 persona

  2. alessialia ha detto:

    che spettacolo! mi son un pochino commossa… prima spesso era così…. ora si trova tutto sempre e non si poissono apprezzare le piccole cose…
    grandi i tuoi genitori!
    e che bello il profumo di casa… proprio quello della vs domenica è!

    Piace a 1 persona

  3. Grazie di aver aderito al mio invito…e davvero molto bella la tua storia…..
    ma la pizza la mngi con forchetta e coltello o con le mani? 😉

    Piace a 1 persona

  4. L'arca di Michy ha detto:

    Mi hai veramente commosso con la tua bellissima storia. Io ci vivo da 37 anni con pochi soldi…ma sono felice così perché posso assaporare ogni piccola cosa che di bello la vita mi porta, non mi piacerebbe affatto avere molti soldi…bellissima storia, davvero, e grazie con tutto il mio cuore per avermi taggato, ma ho già risposto a questo tag 🙂 Grazie con tutto il cuore, un bacio immenso 🙂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...