Ricordi di scuola: Kierkegaard

Esame di maturità.
Max fu mio compagno di banco per anni, e su sua esplicita richiesta presenziai al suo orale sedendomi dietro di lui, a circa 5 metri di distanza.
Lui, orgogliosamente rimandato 4 anni su 4 (ma incredibilmente mai bocciato), trema come una foglia. Scelse di portare ‘Filosofia’ all’orale non si sa per quale motivo, molto probabilmente per esclusione.
La prof gli chiede a bruciapelo: parlami di Kierkegaard.
Lui, in preda al panico, si gira verso di me (ripeto: orale di maturità) e mi chiede a voce abbastanza alta affinché lo capissi:
“Ma chi cazzo è Kierkegaard?”.

Venne promosso per pietà con un rotondo 36/60.

Questa voce è stata pubblicata in Ricordi di scuola e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

29 risposte a Ricordi di scuola: Kierkegaard

  1. ehipenny ha detto:

    E bravo lui… e fortunato 😁

    Piace a 1 persona

  2. Nannà ha detto:

    È il mio filosofo preferito xD

    Piace a 1 persona

  3. Dora Buonfino ha detto:

    😀 😀 Mi fai morire!

    Piace a 1 persona

  4. L'arca di Michy ha detto:

    Ahahahaha meraviglioso!!! Mi hai fatto morire dal ridere 🙂 Io ho sempre gli incubi riguardo alla maturità…e sono passati 16 anni 🙂 Un bacio immenso ❤

    Piace a 1 persona

  5. alessialia ha detto:

    ma che davvero! ussignur!

    Piace a 1 persona

  6. lulasognatrice ha detto:

    amo Kierkegaaaaaaaard XD

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...