Il piccolo Principe

Non mi piacevano i suoi urletti.
Non mi piaceva neppure troppo quando cantava in falsetto.
Avrei qualcosa da ridire anche riguardo il suo look e l’uso dei tacchi alti che, dico la verità, non mi sono mai piaciuti.
Ma mi piaceva lui. Mi piace il suo sound. Mi piacciono le sue canzoni.
Possiedo parecchi suoi dischi, di quella che appare essere una discografia quasi sconfinata.

Era scritto nel libro del destino che Prince e Michael Jackson non dovessero invecchiare.
Giovani nello spirito, giovani nel modo di proporsi, rivolti ad un pubblico giovane nel cuore, se non anche anagraficamente.

Lo vidi dal vivo al forum di Assago qualche anno fa, fu un concerto meraviglioso.
Mi ero informato: nei concerti precedenti, con somma sorpresa del pubblico, aveva fatto 3 bis, con uscita dal palco e rientrata dopo pochi minuti.
Dopo il primo bis molti se ne andarono, convinti che il concerto fosse terminato.
Io ed MDM (Mia Dolce Metà) rimanemmo seduti, nell’attesa del secondo bis.
Dopo 10 minuti Prince rientra e fa il secondo bis, nel visibilio del pubblico rimasto.
Al termine del bis il pubblico sfolla, rimaniamo in pochi, speranzosi nel terzo bis.
Dopo 10 minuti Prince rientra, molti di quelli usciti rientrano di corsa per questo terzo inatteso bis.
“Ti ho fregato, Prince. Sapevo che saresti rientrato”
Al termine del terzo bis le luci del palazzetto si affievoliscono, io ed MDM usciamo soddisfatti.
Siamo ormai al parcheggio quando, passati circa 10 minuti, Prince rientra sul palco per i pochissimi rimasti ed intona “Alphabet St.”, una delle mie canzoni preferite in assoluto.
Era il quarto bis.
Prince mi aveva fregato.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in musica e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Il piccolo Principe

  1. Erik ha detto:

    condivido praticamente tutto il tuo personale giudizio..

    Piace a 1 persona

  2. Giusy Lorenzini ha detto:

    Mi fa ricordare la mia giovinezza…ma di cosa è morto?

    Piace a 1 persona

  3. smadonno ha detto:

    Fa male si

    Piace a 1 persona

  4. alessialia ha detto:

    le vite di questi grandi artisti spesso si ferma in una istantanea prima del loro declino o che invecchino cosicchè noui possiamo ricordarli cosi….
    sono personaggi importanti o grandi artisti, sia che ci piacciano o meno!
    ti ha fregatoooo! 😀

    Piace a 1 persona

  5. Papillon1961 ha detto:

    Non l’ho mai seguito da vicino, se non alla radio; lo stesso ho fatto per Michel Jackson. Le hit di Jackson hanno spaccato di più, ma Prince mi piace di più. Poi trovavo l’ultimo Jackson patetico come l’ultimo Presley (che ho visto solo in video, mica son così vecchio…)

    Piace a 1 persona

  6. Paola ha detto:

    Ci mancherà. Che anno difficile

    Mi piace

  7. ehipenny ha detto:

    Se passi da me c’è un premio per te, decidi pure tranquillamente se partecipare o meno https://ilmondodelleparole.wordpress.com/2016/04/24/domenica-liebster-award-tag-5/ 😉

    Piace a 1 persona

  8. Pingback: Il mio 2016: la musica | Non sono ipocondriaco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...