Mangi gli insetti e non lo sai

A me l’idea di mangiare insetti fa letteralmente ribrezzo.
Capisco possa essere solo un fatto culturale e che in alcuni Paesi del mondo sia normale mangiarsi una cavalletta fritta o una barretta proteica a base di vermi, ma a me fa schifo comunque.
Ci sono poi siti che cercano di convincerti che l’insetto diventerà il cibo del futuro, o che ci suggeriscono alcune ricette per cucinare cimici e termiti.
Mi viene la pelle d’oca.

Ma siamo sicuri di non aver mai mangiato insetti in vita nostra?

Recenti ricerche hanno dimostrato che noi mangiamo circa 500 grammi di insetti ogni anno, intesi come frammenti che rimangono come resti di lavorazione industriale di molti alimenti: farine, cacao, caffé e marmellate.
Si tratta di frammenti di zampette, ali e antenne – a volte anche peli di roditore – che vengono considerati non nocivi e dunque tollerati in modeste percentuali all’interno dei cibi.
In Italia non esiste una vera e propria legislazione in materia (e ti pareva!), va meglio negli USA dove i livelli di tolleranza sono ben definiti.
Sarà, ma per me una cavalletta fritta cosparsa di miele rimane un incubo, non una goduria.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

31 risposte a Mangi gli insetti e non lo sai

  1. Oriana ha detto:

    Pare che se ne mangino anche di notte, quando dormiamo con la bocca aperta e quella zanzara che per qualche ora ci ronza intorno all’orecchio, all’improvviso scompare.
    Oppure a chi non è capitato, magari andando in bicicletta, che un moscerino finisse in bocca?
    p.s. io non mangio nemmeno i crostacei, figuriamoci gli insetti!

    Piace a 2 people

  2. Hadley ha detto:

    E chissà quante ” proteine” ho mangiato insieme a ciliegie e castagne…

    Piace a 1 persona

  3. 76sanfermo ha detto:

    Mah, pare proprio che ci toccherà ….

    Piace a 1 persona

  4. aspiranterunner ha detto:

    Cibo del futuro? Speriamo che sia un futuro lontano. Per quanto riguarda quello che mangiamo sotto forma di residui non mi fa effetto. Credo che la vista sia un problema e ci condizioni. Meglio vederci bene! Sia mai. Da bambina sono caduta dalla bicicletta su un formicaio e ho sputato formiche. Sicuro ne ho ingoiata qualcuna😱😱😱

    Piace a 1 persona

  5. vitedicarta ha detto:

    ne mangiamo anche di più! le cocciniglie sono utilizzate dalle industrie alimentari per dare il colore rosso a bevande e caramelle … vedi ingrediente E120 sulle etichette…

    Piace a 2 people

  6. Erik ha detto:

    ma va lah… se pensi a ciò che beviamo e tocchiamo quando facciamo il bagno al mare… :O

    Piace a 2 people

  7. mah, a me non fa così impressione l’idea che possiamo mangiare insetti, se commestibili. la cosa che più mi stupisce non è che li possiamo mangiare, ma quanti ne servano per saziarci. “come sono pieno: mi son mangiato un branzino intero!” o “burp! mi sono spazzato un cavolfiore intero, mica male” suona diverso da “no, grazie, sono a posto, ho già mangiato 18000 formiche”

    Piace a 2 people

  8. Dora Buonfino ha detto:

    Povera zanzara, la immagino mentre viene risucchiata con la cannuccia 😀

    Piace a 1 persona

  9. Paola ha detto:

    Sicuramente è un problema culturale, li avessimo sempre trovati nel piatto ora non ci farebbero nè caldo nè freddo. Chi li ha assaggiati dice che non sono nemmeno male. Detto questo, non so a che livello di fame dovrei arrivare per mangiarne uno … puah!

    Piace a 1 persona

  10. Pingback: IL BLOGGER AWARD VERSATILE… – I discorsi dell'ascensore

  11. francescodicastri ha detto:

    Abituati. Ti ricordi il mio articolo?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...