Un bel risparmio

Con la fine dell’anno scolastico è terminato spero definitivamente il periodo baby-sitter per mio figlio.
Sin dalla 1° elementare abbiamo avuto bisogno della collaborazione di 2 persone.
Una signora che ci portasse Chicco a scuola la mattina, dato che io ed MDM (Mia Dolce Metà) usciamo di casa prima delle 7:30.
Una ragazza che facesse da aiuto compiti e lo portasse a fare sport nel pomeriggio.

Negli anni le collaboratrici sono spesso cambiate, ma devo dire che abbiamo avuto sempre abbastanza fortuna nelle scelte. Le persone da noi selezionate si sono sempre dimostrate serie ed affidabili, e con molte di loro si è anche formato un buon legame affettivo.
L’unico aspetto negativo dell’avere collaboratrici di questo tipo (ma abbiamo avuto anche maschietti) è sempre stato il costo. Non perché fossero esose, ma perché comunque il monte ore era abbastanza elevato e la spesa mensile ha sempre gravato in modo pesante sulle nostre entrate.
Fino a poco tempo fa, dunque, è come se avessimo avuto due mutui: uno per la casa ed uno per le baby-sitter.
Abbiamo prima estinto quello della casa, ed ora quello della baby sitter (anche se qualcuno forse ricorda che la collaborazione pomeridiana era terminata già ad aprile e rimaneva in piedi solo quella mattutina).
Per le nostre finanze è un bel sospiro di sollievo, perché trovarsi con 500-600 Euro in più in tasca ogni mese non può che fare piacere.

Il mio salvadanaio ringrazia

Questa voce è stata pubblicata in blog life, famiglia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

19 risposte a Un bel risparmio

  1. Marta Vitali ha detto:

    Ed ora si accende quello per le vacanze! 🙂 🙂 🙂

    Piace a 1 persona

  2. Oriana ha detto:

    In pratica l’anno prossimo potrete fare una mega vacanza con quel risparmio!

    Piace a 1 persona

  3. Giusy Lorenzini ha detto:

    Figli piccoli problemi piccoli, figli grandi problemi grandi! Adesso incominciano altre spese…vedrai alle superiori, il mio ha 24 anni e ancora, certe batoste! Ciao e buona giornata, Giusy

    Piace a 1 persona

  4. aspiranterunner ha detto:

    anche io ho vissuto questo passaggio. I figli grandi costano di più sicuramente ma è anche vero che il risparmio c’è e che poi anche i ragazzi, a mio avviso devono darsi da fare o aiutando in casa o con qualche lavoretto fuori (babysitter, aiuto allenatori in palestra, consegna pizza ecc ecc) piccole cose per farli crescere senza la sensazione che tutto sia dovuto.

    Piace a 1 persona

  5. Ricordiamo che l’ultima era anche più costosa ed era stata elimibata subito x fortuna….. io pensavo di darmi all’artigianato così da poter gestire lavoro famiglia e figli in tempi normali.. cmq anche la nostra au pair si autoeliminata dalla casa del grande fratello. Ciao Andre. .. vedo se riesco a scrivere un post anche io. Bacioni

    Piace a 1 persona

  6. Eh benissimo! un bel gruzzoletto direi….ti farai delle ottime ferie 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...