Il signor Martino

Il signor Martino abita in un piccolo condominio di quattro famiglie a 50 metri dalla casa dei miei genitori.
I proprietari del condominio erano i signori Nevio e Cesira, che occupavano uno dei quattro appartamenti.
Capita che Nevio e Cesira fossero anziani, senza figli ed assolutamente senza eredi legali di alcun tipo. Soli. Solissimi.
Per puro caso il signor Martino è infermiere professionale, così come il maggiore dei suoi due figli.
Nevio e Cesira hanno bisogno di cure ed attenzioni, ed ecco la proposta del signor Martino rivolta ai due anziani: io vi farò da badante, mi prenderò cura di voi fino a quando voi ne avrete bisogno. Voi in cambio, visto che non avete alcun erede, lascerete a me l’intero condominio.
Nevio e Cesira hanno accettato senza esitazioni, poi l’anno scorso sono morti entrambi ed il signor Martino è diventato proprietario dell’intero condominio.
Ha già ristrutturato l’appartamento dove abitavano i due anziani coniugi, e già il figlio maggiore è andato ad abitarci.
Un altro condomino è andato a vivere da un’altra parte, liberando un ulteriore appartamento dove andrà ad abitarci il figlio secondogenito.
Il terzo appartamento è occupato dal signor Martino, il quarto è in affitto.

Il signor Martino per molti non è nient’altro che un approfitattore, qualcuno ha detto addirittura che si tratta di una caso di circonvenzione di incapaci. Io sono nel dubbio, perché in effetti tutti hanno visto come abbia seguito Nevio e Cesira in ogni loro necessità, prodigandosi con impegno per molti anni.

Voi cosa ne pensate?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

27 risposte a Il signor Martino

  1. nascostatralerighe ha detto:

    Secondo me se al momento dell’accordo i due erano capaci di intendere e volere e hanno firmato di fronte a chi di dovere non c’è niente che non vada…d’altronde lui s’è preso cura di loro e loro lo hanno ripagato in questo modo invece che col denaro, no?

    Liked by 3 people

  2. indianalakota ha detto:

    Diciamo che un po’ si è approfittato:ha convinto due anziani a lasciargli tanto!Chi accudisce lo fa per amore verso il prossimo non per essere così avidi:doveva accontentarsi di un solo appartamento,secondo me,al massimo un altro per i figli. Poi sono morti tutti e due subito un anno dopo…..mah

    Liked by 1 persona

  3. Neogrigio ha detto:

    ormai oggi per tirare avanti bisogna anche sapersi ingegnare. sarebbe stato da condannare se una volta ottenuto quello richiesto se ne fosse fregato accudendoli in maniera lasciva ma a quanto sembra è stato molto attento, disponibile e servizievole quindi….

    Liked by 3 people

  4. Hadley ha detto:

    Io non ci vedo nulla di male. .. del resto chi avrebbe eriditato? Lo stato? Meglio a qualcuno che ha accudito gli anziani non abbandonandoli a se stesso stessi…. anche se io probabilmente non avrei mai fatto una proposta del genere…

    Liked by 1 persona

    • kikkakonekka ha detto:

      Ecco il punto: nemmeno io avrei mai avuto il coraggio di fare una proposta del genere.
      Però, in efeftti, Martino è (era, ora è in pensione) infermiere professionale, ed una persona molto pratica nel fare le cose.
      Io credo che alla fine ne abbiano beneficiato tutti.

      Liked by 1 persona

  5. Marta Vitali ha detto:

    Secondo me è una persona che ha colto l’occasione di rendersi utile ricevendo un tornaconto materiale.
    A chi dice che è solo un approfittatore vorrei dire che, forse è vero, ma si è reso utile aiutando anziani bisognosi, seppur di poco.
    Io le persone che si aiutano a vicenda non le disprezzo.

    Liked by 2 people

  6. Dora Buonfino ha detto:

    Io invece mi chiedo: cosa avrebbero fatto senza di lui? Come sarebbero andate le cose? Il resto sarebbe solo un’opinione dettata da convinzioni personali e mancanza di elementi.
    Lo scambio in fondo avviene secondo ciò che si ha a disposizione…

    Liked by 1 persona

  7. pikkio82 ha detto:

    Secondo me non è giusto definirlo approfittatore, come leggo ha accudito i due anziani amorevolmente per dieci anni, io come detto anche da altri non avrei avuto il coraggio di proporre una cosa simile, ma aldilà di questo è stato preso un accordo tra due parti e alla fine credo ne abbiano beneficiato entrambe le parti. Non è facile accudire due persone anziane, nè lo è farlo nel giusto modo e con l’affetto che il signor Martino avrà sicuramente dato a Nevio e Cesidia; inoltre per come la vedo io a giudicare son tutti buoni, ma non essendo dentro una determinata situazione come si suol dire….le parole le porta il vento! Ho iniziato da poco a seguirti, complimenti e grazie per lo spunto di riflessione proposto!

    Liked by 1 persona

  8. 76sanfermo ha detto:

    Diciamo che Martino non e’ uno che dorme in piedi. Conosce il suo lavoro e non lo fa gratis.
    Ma cosa c’è che non va , in questo?
    I due coniugi hanno avuto un’Assicurazione seria e adempiente , secondo me.

    Liked by 1 persona

  9. Marta Vitali ha detto:

    E niente…
    Praticamente ho scelto questo articolo per partecipare al “top of the post” di Principesse Colorate
    http://principessecolorate.it/top-of-the-post-2-2/#comment-685

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...