Racconto breve: “UFO”

Venni rapito da una enorme astronave aliena tanto grande da non riuscire a vederla nella sua interezza. Me ne stavo bello tranquillo a godermi il sole, quando oltre all’improvvisa oscurità è sopraggiunto questo braccio meccanico che ha sollevato me e tutto il territorio che mi circondava.
Sono stato depositato all’interno di un barattolo trasparente con delle strane etichette, ma non vidi alcuna traccia di esseri viventi.
Non ho capito bene cosa capitò in seguito, ma credo verosimilmente che la navicella spaziale all’interno della quale mi trovavo sia rientrata sul loro pianeta.
Strano ambiente, con degli strani colori e con delle sostanze che mai prima avrei immaginato esistere.
Una sorta di gas naturale circonda tutte le cose, ed una strana sostanza gelatinosa trasparente, ma priva di consistenza, ti si attacca addosso e poi piano piano scompare da sola. Gli esseri viventi qui la usano in continuazione per pulirsi i tentacoli e per buttarla giù attraverso uno strano orifizio. Credo che questa sostanza possa avere anche una valenza di natura alimentare.
E poi ci sono loro, gli alieni. Possiedono una specie di nucleo superiore che concentra i loro organi sensoriali, e poi 4 tentacoli, 2 alti e 2 bassi. Quelli alti vengono usati per maneggiare gli oggetti (a proposito: è un mondo pieno di oggetti indescrivibili), mentre i 2 bassi vengono usati per gli spostamenti. Ogni essere vivente è diverso dall’altro, colorato stranamente ed emette dei suoni disarticolati e non distinguibili. Ho notato che i loro colori cambiano sostituendo le loro coperture, che rivestono tutto il loro corpo tranne il nucleo  superiore, che tuttavia a volte coprono in modo parziale ed insolito.
I loro suoni, tuttavia, sembrano avere un significato, almeno tra di loro: è evidente che la telepatia che io ed i miei simili utilizziamo è a loro del tutto ignota. Hanno anche un linguaggio non sonoro, che utilizzano tramite delle sottili lamine bianche e flessuose, che loro incidono con delle rudimentali bacchette colorate. Credo che le loro incisioni servano a descrivere gli oggetti del loro mondo.
Mi sembra di avere notato che di questi alieni ne esistano almeno 3 generi differenti: alcuni di loro sul nucleo hanno una strana peluria, altri invece hanno delle forme arrotondate sul corpo, altri ancora sono di dimensioni ridotte (credo che siano sottoposti ad una crescita nel tempo, ma non ne sono sicuro).
Mi hanno guardato più e più volte, ma temo che a causa della mia dimensione ridotta non mi abbiano neppure notato. Sono più interessati all’ambiente che hanno prelevato insieme a me.
Hanno inciso anche dei simboli per descrivere me ed il mio ambiente. Cerco di comunicarvi i loro ideogrammi:

CURIOSITY
MARTE
ROCCIA
BATTERI?

Ora non so che fare. Concludo qui il mio messaggio telepatico attendendo istruzioni.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Racconti brevi e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Racconto breve: “UFO”

  1. Anche io leggendo ho pensato fosse un sogno… e mi sono fatta la pippa di… ma cosa sognano gli uomini? A te spazio x una delucidazione… gradita.

    Liked by 1 persona

  2. alessialia ha detto:

    ammazza! ho letto che parli di un batterio… io pensavo fossi te e ti stavo dicendo che avrei voluto venire anche iooo!

    Liked by 1 persona

    • kikkakonekka ha detto:

      Il raccontno si basa su un discorso in prima persona di un batterio, prelevato dalla Sonda Discovery sul pianeta Marte, e riportato sulla Terra.
      Per qualche strano motivo, il batterio è dotato di “pensiero” e di telepatia.

      Mi piace

      • alessialia ha detto:

        ahahah! ma come ti è venuto! sfizioso davvero!

        Liked by 1 persona

        • kikkakonekka ha detto:

          Spero non sia piaciuto solo a te.
          Lo avevo scritto anni fa, ne ho parecchi di questi raccontini scritti da qualche parte, ogni tanto ne faccio uscire uno.
          Il fatto è che non so se piacciano o meno. Non basta che me lo dicano in 4-5, ovviamente.
          Besos

          Mi piace

          • alessialia ha detto:

            a parte è che l’importante è che piacciano a te… poi secondo me chi li legge apprezza! e se non apprezzano le critiche costruttive pur bene fanno! cmq questo qui degli ufo è particolare!

            Liked by 1 persona

            • kikkakonekka ha detto:

              Quando scrivo uno di questi raccontini, sono come un papà e vedo il “figlio” (cioè il racconto) come bellissimo.
              Me ne compiaccio a lungo, poi se lo pubblico… mi rendo conto che non è che piaccia molto (come è successo a “UFO”).
              Allora i casi sono 2:
              1) dico a me stesso che gli altri non capiscono
              2) dico a me stesso che non sono poi così bravo
              Non che io abbia chissà quali ambizioni, però avendo parecchi raccontini messi da parte…

              Mi piace

            • alessialia ha detto:

              ma non ho capito chi ti ha detto che nn è piaciuto? perchè hanno commentato in pochi?? a volte i racconti si saltano… ma non è detto sia brutto! questo è particolare! beh ogni racconto è una tua piccola creaturina ed è giusto sia coccolata da te!

              Liked by 1 persona

            • kikkakonekka ha detto:

              Io, quando seguo un blog, leggo tutto. Peccato che qualcuno salti i raccontini.
              Perché sono lunghi, secondo te?

              Mi piace

            • alessialia ha detto:

              ah boh…. ma ufonon è mica lungo pero…
              e poi ci son blog solo ed esclusivamente di raccontio,… quindi non so… forse è solo capitato che nessuno lo abbia visto..
              io ad esempio non ho potuto vederlo… ma poi, siccome mi piace leggerti son venuta a recuperare cio che non avevo visto…
              ci son persone che leggono quel che passa al momento e indietronon vanno.. forse questo è il motivo…

              Liked by 1 persona

  3. Demonio ha detto:

    Mondi possibili😂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...