Il furto ripetuto

Privo di buono pasto, vado spesso ad una mensa distante solo 200 metri dal mio ufficio. Qualche volta ci vado da solo, ma nella maggioranza dei casi pranzo insieme ad alcuni colleghi.
Entrato in mensa c’è una esposizione dei piatti del giorno, li ordini e li paghi alla cassa, e poi li ritiri in fondo presso la cucina per poi andarti a sedere. Le bevande le paghi sempre alla cassa ma poi ti servi da solo.
Per puro caso mi sono accorto che nello scontrino di un collega non compariva la bottiglietta d’acqua da mezzo litro, che costerebbe 1 Euro.
Lui, bello come il sole, mi dice che lui non la paga mai, dato che l’acqua è self service e nessuno controlla se l’hai pagata oppure no.

“1 Euro al giorno, 5 giorni alla settimana, 4 settimane al mese, 11 mesi all’anno (un mese è di ferie): io risparmio più di 200 Euro all’anno”.

A casa mia si chiama furto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life, lavoro e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

31 risposte a Il furto ripetuto

  1. claudio80to ha detto:

    E’ una questione di sensibilita’: ci sono persone che non si rendono conto delle conseguenze delle proprie azioni. Inoltre siamo abituati ad edulcorare i concetti con parole meno dure (furto ==> risparmio!!)

    Liked by 3 people

  2. indianalakota ha detto:

    Anche a casa mia! Che si verg

    Liked by 2 people

  3. Marta Vitali ha detto:

    Anche a casa mia. Poi c’è il pensiero 2.0, al gesto si unisce il karma. E poi…
    Preferisco pagare l’acqua, io.

    Liked by 3 people

  4. Ci ho pensato anch’io. Nelle poche volte in cui vado nei self-service… chissà quanti si fottono la bibita -.-
    Io mi sentirei in colpa ogni volta al solo pensiero. Ma evidentemente c’è chi non si fa queste paranoie. E la mia sensazione è che siano in molti. Bah

    Liked by 2 people

  5. Hadley ha detto:

    Credo che semplicemente sia una persona disonesta… e come lo è in questo chissà in quante altre cose…. che poi se proprio volesse risparmiare quel euro basterebbe che si portasse da casa l’acqua di rubinetto. .. o meglio ancora si portasse proprio tutto il pasto … (io per risparmiare ho sempre fatto così, inoltre so quello che mangio e posso seguire la dieta)

    Liked by 1 persona

    • kikkakonekka ha detto:

      Non credo si tratti solo di risparmiare. In certe persone c’è insito il piacere di “fregare gli altri”, come atto di superiore abilità ed intelligenza.

      Per quanto riguarda il cibo da casa è un’ottima idea, ma dove lavoro io non c’è la possibilità di scaldarsi le vivande, ed a me i cibi freddi non vanno proprio giù.

      Liked by 2 people

      • Hadley ha detto:

        Il “portare sa casa” era un consiglio per il tuo collega che vuol risparmiare facendo il furbo , comunque credo che la tua supposizione sia esatta…il piacere di fregare…
        In ogni caso (avendo sempre avuto stipendi pietosi) ho imparato i mille trucchi del risparmio… avevo comprato dei contenitori termici in cui portare via il cibo(alcune volte tenevo il contenitore sopra la macchinetta del caffè ) in inverno e d’estate mi sbizzarrivo con cibi da consumare freddi

        Liked by 1 persona

  6. Lady Nadia ha detto:

    L’onestà è un raro valore.
    😊😊😊

    Liked by 1 persona

  7. Dora Buonfino ha detto:

    Magari qualcuno sta facendo altrettanto con lui… glielo auguro…

    Liked by 1 persona

  8. 76sanfermo ha detto:

    Hai voglia!
    Il collega , invece, come lo chiama?……..?

    Liked by 1 persona

  9. Ahahhahahahah perfettamente. .. anche da me si chiama furto…. e di conseguenza noi siamo fessi “andrea”… gli scaltri esistono xvhe ci siamo noi a pagare x loro!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...