Crash

Ho atteso qualche giorno prima di raccontarvi questa mia spiacevole avventura.
Dopo molti dubbi ho pensato che fosse liberatorio parlarne, in modo da alleggerirmi un po’ lo spirito.

Qualche giorno fa, immettendomi in una rotatoria, un anziano in scooter mi è venuto addosso facendosi male ad un piede, fratturandoselo. Non ha battuto la testa, per fortuna.
Io sono rimasto parecchio choccato, ma lucido per poter soccorrere l’anziano a terra e chiamare ambulanza e polizia.
L’anziano è rimasto tranquillo, anche se dolorante, non esitando tuttavia ad incolparmi per l’accaduto.
Io non ho voluto dargli contro, non mi sembrava il caso, ma all’arrivo della volante ho fatto capire a chiare lettere che io mi trovavo GIA’ nella rotatoria, e che è stato lui a non vedermi (o a non frenare), il tutto suffragato dalla dinamica (mi ha lui tamponato venendo da dietro).
Il perito, tuttavia, mi ha fatto capire che in mancanza di testimoni la “colpa” dell’accaduto sarà probabilmente attribuita il 50% a testa, ed a me questo non andrebbe bene perché io ero davanti a lui e non mi sento di avere colpa alcuna.
Mi spiace da morire tuttavia che il tipo si sia fatto male, ed ancor di più che non avesse familiari da chiamare, venendo portato al Pronto Soccorso tutto solo.

Ora non so come andrà finire. A livello assicurativo, si arrangeranno le compagnie, spero accogliendo il mio punto di vista. A livello interiore io mi sento abbastanza tranquillo, anche se ovviamente non posso rimanere distaccato dall’accaduto. A livello umano mi sento a terra, mi spiace molto per l’anziano, vorrei fare qualcosa ma non so cosa, perché se lo andassi a trovare e lui mi dovesse accusare la situazione potrebbe diventare poco piacevole.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

41 risposte a Crash

  1. Neogrigio ha detto:

    ti capisco, mi spiace. soprattutto se da innocente dovresti anche rispondere economicamente, oltre che moralmente, della disattenzione altrui

    Liked by 1 persona

  2. Marta Vitali ha detto:

    Io non andrei a trovarlo appunto per evitare spiacevoli ulteriori incomprensioni.
    Fossi in te, resterei comunque tranquillo perché è vero che si è fatto male, ma la colpa non è tua. Ora. Estremizzo. Sei responsabile anche di quel pirla che l’altro giorno mi ha colpito alla caviglia con il carrello del supermercato? No? Allora non può essere colpa tua nemmeno in questo caso.
    Sono cose che capitano.
    E se lui non ha familiari che lo vanno a trovare non può intenerirti e causarti un moto di compassione. Ecco.

    Liked by 2 people

  3. Hadley ha detto:

    Prova a cercare dei testimoni attraverso fb, magari qualcuno ha visto.
    Ps ti capisco anni fa ho fatto un incidente (a causa del asfalto scivoloso) e sono andata a sbattere a neanche 35 km/h su un camioncino, per alcuni mesi non ho più voluto guidare (nessuno si era fatto male)
    Non voglio apparire cattiva, ma alcuni anziani sono rimasti da soli perché da più giovani si sono comportati male con gli altri

    Liked by 1 persona

  4. indianalakota ha detto:

    Hai trovato il classico vecchietto solo e inacidito! Prova ad andarlo a trovare per fargli gli auguri di Natale,e se comincia a fare lo stronzo lo saluti e te ne vai

    Liked by 1 persona

  5. Lui non si è ancora espresso? Qual è la sua versione dei fatti?

    Liked by 1 persona

  6. ElenaRigon ha detto:

    Ti racconto una storia, purtroppo vera.
    Lo scorso anno, verso la fine di settembre, è successo che un uomo indiano stava percorrendo in bicicletta una statale.
    Accadeva verso le ore 20, il sole non era più alto ma non era ancora tramontato del tutto, faceva una strana luce, la visibilità era scarsa.
    Lungo la stessa statale viaggiava un SUV guidato da un imprenditore locale.
    Non ha visto l’uomo in bici e lo ha investito.
    Accortosi del colpo, l’automobilista ha accostato l’auto ed è sceso a soccorrere il ciclista.
    Sopravveniva sulla stessa statale un’altra auto, condotta da una giovane donna medico che rientrava dal turno in ospedale; la donna era anche al quinto mese di gravidanza.
    Dove non si vede un uomo, difficilmente se ne vedono due, specie se uno è sdraiato sull’asfalto e l’altro è chino su di lui.
    Così la donna non ha visto la scena e ha investito entrambi.
    Nessuno dei due uomini si è salvato, la donna è rimasta a guardare la scena sconvolta, in evidente stato confusionale.
    Ho letto la notizia sul giornale, ripetendomi ‘cose che capitano’ e solo alla fine mi sono resa conto che la donna è una mia amica, una che nuotava con me.
    Io, che non centro nulla, sono tuttora sotto choc.
    Lei non ha avuto responsabilità ma ti giuro che per niente al mondo vorrei mai trovarmi nei suoi panni.
    Infondo a tutto però, nel mio intimo, mi rincuoro che lei non sia stata la vittima e che ora, anche se non ho più occasione di vederla (si è trasferita), sia qua con noi e con il suo piccolo.

    Liked by 1 persona

    • kikkakonekka ha detto:

      Mi spiace davvero molto per quanto accaduto alla tua amica. Io conosco ben 2 persone che – purtroppo – hanno generato involontariamente un incidente mortale.
      Entrambe le ho perse di vista dopo il drammatico accaduto.

      Il mio caso, per fortuna, è molto meno grave. Io tra l’altro non mi sento assolutamente in colpa, dato che è stato lo scooter a venirmi addosso, però un po’ male ci si resta comunque.

      Ciao Elena e grazie

      Liked by 1 persona

  7. Già che brutta situazione…. lascia perdere… non vorrei che davvero al vecchietto gli giri male e scateni tutte le colpe su fi te… con l’aggravante che ti sentivi in colpa esei anche andato a sincerarti che stia bene…. se non aveva nessuno non temere sai… in molti scelgono di essere single attaccati ai soldi…. nessuna pietà. .. nessuna pietà. .. diceva la canzone Teorema…. ascoltatela e pensami come una dedica amichevole. Buon pomeriggio. .. io tra valige x partenza domani mattina wowwww 😉

    Liked by 1 persona

  8. ehipenny ha detto:

    Capisco un poco… poco tempo fa un amico di mio padre si è trovato davanti un anziano in macchina che non ha rispettato la precedenza, non ha fatto in tempo a frenare e l’anziano é morto quasi sul colpo… è da allora che rifletto a quanta responsabilità si ha guidando… Non sentirti in colpa però, in fondo ha sbagliato lui e lo hai assistito :))

    Liked by 1 persona

  9. Dopo che 2 amiche sono state truffate da finti malcapitati, una proprio ad una rotonda , non darei troppa preoccupazione al malcapitato…..spero solo che l’assicurazione sia clemente, ma anche quelle……ti auguro buona fortuna

    Liked by 2 people

  10. Dora Buonfino ha detto:

    Non puoi farti carico della vita degli altri, anche se anziano… Hai ragione, punto.

    Liked by 2 people

  11. Bloom2489 ha detto:

    Nessuno può dirti cosa fare… tu lo hai conosciuto e tu sai che impressione ti ha fatto e cosa provi e perché ti è venuto in mente di cercarlo di nuovo.. cerca solo di seguire l’istinto

    Liked by 1 persona

  12. 76sanfermo ha detto:

    No dovresti sentirti colpevole , credo , anche se molto spiacente e addolorato…
    ….. prova a vedere te stesso nei panni di un tuo amico , cosa gli diresti di fare?

    Liked by 1 persona

  13. alessialia ha detto:

    Cinque annetti fa, dopo essermi trasferita nella mia nuova casa col mio compagni, lasciando i miei… stavo andando al lavoro percorrendo una stradina stretta e un po bastardina tipo alle 6 di mattina… io me ne stavo sulla mia corsietta carina carina… arriva dall’altra parte uno di corsa che essendo in curva ovviamente non tiene la strada e invade quasi tutta la mia corsia… io di istinto mi sono spostata ma c’era il ciglio della strada pieno di foglie umide e lo scalino… ovvio che la mia macchina ha preso velocita e non sono riuscita a riportarla su visto.lo scalino… mi ha fermata un albero… che cazzarola di botta… la.macchina distrutta… e quelli bello bello se ne era scappato.. secondo me neanche si era accorto di cio che aveva provocato. Il vigile ha detto che per assurdo era meglio se.non mi spostavo e.mi.pigliava… ma forte.cone andava secondo me mi ammazzava… bah
    Non e colpa tua… ovvio che ti fa tenerezza il signore anziano e solo… ma in macchina è piu importante stare attenti agli altri che a noi, guarda…
    Chissa se ad oggi hai qlc evoluzione dell’accaduto…

    Liked by 1 persona

    • kikkakonekka ha detto:

      Mi spiace per il tuo incidente, chissà che paura. Non ti sei fatta male, vero?
      A proposito, giuro (non si deve giurare ma è una conferma di verità) proprio 15 minuti fa mi è arrivato un SMS della Assicurazione dove mi confermano che sarò risarcito. Non so se si tratta di risarcimento al 50% (colpa condivisa) o al 100% (colpa tutat dell’altro), ma certamente non è colpa tutta mia. A dopo per le verifiche. Ciao Alessia. (comperati i ragali? per Lia?)

      Mi piace

  14. Pingback: Art. 590 c.p. | Non sono ipocondriaco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...