Per un pugno di rubli

Ogni 8 marzo ci ritroviamo tutti a celebrare la “Festa della donna”, a ricordare quanto sia preziosa la figura femminile in ogni contesto, ed a biasimare i continui e ripetuti fatti di cronaca legati alla violenza sulle donne.
Mimose a profusione, indignazione a buon mercato.
Le leggi sulla violenza domestica, in particolare quella contro le donne, andrebbero pesantemente inasprite.
Ma andrebbe innanzitutto riconsiderata la natura di questi atti di violenza, che nel 90% dei casi avvengono tra le pareti di casa o quantomento tra persone che si conoscono molto bene. Perché l’uomo ‘maschio’ si sente ancora in diritto di picchiare una donna? Perché le donne continuano ad essere viste come ‘proprietà’ dell’uomo? Perché molte donne non denunciano le violenze subite o gli atti di stalking?

Dalla Russia arriva invece una notizia del tutto controcorrente. Il Parlamento, infatti, sta portando avanti una legge che di fatto depenalizza la violenza domestica subita dalle donne, arrivando a prevedere ammende amministrative di lieve entità al posto di pene detentive.
Una legge indegna, ributtante.
Cosa aspettano gli organi di stampa a stigmatizzare a nove colonne una proposta di legge così vergognosa?
Perché in Russia non ci si ribella davanti a idee come queste che minano le fondamenta dei diritti sulle donne?
O stiamo aspettando l’8 marzo per indignarci in forma ufficiale?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Per un pugno di rubli

  1. Neogrigio ha detto:

    e perchè noi italiani non ci ribelliamo a tutte le porcate di cui siamo vittima come cittadini? bella domanda, non me lo spiego ancora.

    Liked by 1 persona

  2. 76sanfermo ha detto:

    A proposito di Russia , hanno depenalizzato la violenza sulle donne e sui BAMBINI…..

    Mi piace

  3. indianalakota ha detto:

    In Russia sono comunisti e si sa quanto questi siano infami e schifosi! L’8 Marzo é la festa dell’ipocrisia,non la sopporto proprio! Noi siamo Donne tutto l’anno e le vittime,purtroppo,ci sono ogni giorno di tutto l’anno:a questo bisogna ribellarsi e con forza

    Liked by 1 persona

  4. lali1605 ha detto:

    Io mi taccio. Una vera schifezza guarda!

    Liked by 1 persona

  5. La russia è estremista… troppo e nessuno si ribella .. piuttosto vengono in Italia ^.*

    Liked by 1 persona

  6. zibaldone848 ha detto:

    Credo che sia meglio che non mi esprima. Ma apprezzo in primis che sia un uomo a farlo notare. Non per altro, ma non sono più così tanti quello che si indignano. E per quanto riguarda la Russia, mha. Pare che il fatto che succeda “la ” stia rincuorando tutto l’occidente, quasi fossimo due mondi diversi. Ho timore. Ma ci svegliamo??! A parte che anche nel nostro bel paese non è che si sia troppo scaltro. Finché non vai in obitorio nessuno fa nulla!

    Liked by 1 persona

    • kikkakonekka ha detto:

      E’ un problema millenario, mi meraviglio che non si faccia di tutto per reprimerlo. Invece poi si patteggia, c’è lo sconto di pena, e mille altre fesserie, e chi fa violenza su una donna se la cava in pratica con una tiratina d’orecchi.

      Liked by 1 persona

  7. Con tutti quelli che su FB ho sempre visto inneggiare a Putin, nemmeno la metà hanno avuto il coraggio di commentare questo fatto, politici in primis, tralasciando i nomi……..Nel mondo anzichè progredire stiamo tornando indietro 😥

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...