Carne o pesce?

Ho comperato una scatoletta di “Petto di pollo” Simmenthal. Fin qui nulla di strano, al di là che qualcuno potrebbe opinare sulla qualità del prodotto. A me è piaciuto.

Butto l’occhio sugli ingredienti, e cosa leggo?
“Può contenere pesce”.

Ohibò!
Una scatoletta di carne che può contenere pesce? E come mai? Forse la Simmenthal sta cambiando target di prodotti?
Vado sul sito della Simmenthal e mi accorgo che no, non è cambiato nulla, loro trattano sempre e solo carne, da bestiame e da pollame.
E allora? Il pesce da dove arriva?
La risposta la troviamo più sotto.
C’è in fatti scritto “Bolton Alimentari Spa“.
E costoro chi sono?
Noi forse crediamo che la carne Simmenthal venga prodotta e confezionata in una azienda Simmenthal, così come crediamo che il tonno Rio Mare provenga da uno stabilimento della Rio Mare o che il WC Net esca da una fabbrica WC Net.
Errore.
Questi tre prodotti escono tutti dalla Bolton, anzi, proprio dallo stesso stabilimento. E Bolton produce anche molto altro, dalla colla Uhu ai prodotti della Neutro Roberts.
Strano però che ci possano essere tracce di pesce all’interno del petto di pollo; ogni linea di prodotto non dovrebbe essere autonoma, controllata, asettica, indipendente, in regime controllato ISO qualcosa?
Evidentemente, per quante precauzioni possano essere adottate, non è escluso che qualche particella di pesce finisca nella carne. Ma, dato che la Bolton produce anche i Solari Bilboa, non è che mi trovo anche un po’ di liquido abbronzante insieme all’olio di condimento?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

53 risposte a Carne o pesce?

  1. Vittorio ha detto:

    fossi in te darei una controllata alla lingua stamattina e alle orecchie per vedere se hanno assunto la forma a punta del signor spock

    Liked by 1 persona

  2. 76sanfermo ha detto:

    … No , il pollo viene dalla Bolton Alimentarari S.p.A , è’ impossibile quindi trovarci il WC Net……
    Ma,ma,ma, se tanto mi da tanto….!

    Liked by 1 persona

  3. lali1605 ha detto:

    ahahahha aiutooooooooooooo hai letto troppo ormai ficcano dentro tutto inognidove!

    Liked by 1 persona

  4. indianalakota ha detto:

    Che schifezza! Ormai è tutto una porcheria e siamo sempre più in mano a cinesi…. Personalmente non compro mai prodotti indu

    Liked by 1 persona

  5. Oriana ha detto:

    Finché c’è pesce… pensa se, al posto della gelatina, ci fosse il vinavil… ah, no, quello è della Mapei

    Liked by 1 persona

  6. Miss E. ha detto:

    Daiiii o.o …orrore…

    Liked by 1 persona

  7. ElenaRigon ha detto:

    Secondo me lo scrivono a scanso di tutti gli equivoci; il pesce non c’è ma per non incorrere in nessun casino scrivono che potrebbe esserci.
    Detto ciò… ma davvero compri e mangi simile roba?

    Liked by 1 persona

  8. neurocaffeine ha detto:

    quindi è lecito trovare tracce di wc net nel tonno.. interessante!

    Liked by 1 persona

  9. Paola ha detto:

    Ma comprare del petto di pollo fresco e cucinarlo?

    Liked by 1 persona

  10. Sephiroth ha detto:

    Nemmeno sotto tortura. 😂😂😂

    Liked by 1 persona

  11. Ma come mai negli ingredienti c’è scritto che il pollo viene inscatolato crudo…ma viene venduto come cotto?
    Probabilmente viene cotto una volta sigillato…..
    Manco fanno la fatica di lavare le pentole! 😀

    Liked by 1 persona

  12. alessialia ha detto:

    uddeu…
    li portiamo in spiaggia allora! emh!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...