Overdose glicemica

Siamo andati a trovare una coppia di amici sposati da un anno e mezzo.

“Tesoro, lascia, faccio io”
“Amore, hei messo il pane in tavola?”
“Ciccina, mi passeresti il vino?”
“Sei sempre il solito, cucciolone”

Ora, io capisco essere affettuosi, ma questo livello di smancerie mai lo avevo sentito da persone adulte circa 40enni.
Io sono abbastanza allergico a queste forme di dialogo. Non sopporto questi nomignoli – affettuosi, per carità – ma che magari vedo più adatti a ragazzi di 20 anni da poco insieme che a una coppia di 40 già sposata.
Ho sempre chiamato MDM (Mia Dolce Metà) con il suo nome di battesimo (al massimo abbreviandolo), e quelle rare volte che la chiamo con un nomignolo evito accuratamente termini zuccherosi che mi farebbero venire l’orticaria.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

49 risposte a Overdose glicemica

  1. 76sanfermo ha detto:

    Capisco il tuo punta di vista…..che e’ un po’ anche il mio…..
    Ma se a loro piace tanto….

    Liked by 1 persona

  2. civuolepoco ha detto:

    Si…anch’io non sono per i mielosismi…poi qualche parola dolce sussurrata all’orecchio magari ogni tanto ci sta ma senza sorprassare il limite del saccarinato di sodio.

    Liked by 1 persona

  3. Vittorio ha detto:

    i nomi esistono per darci un’identità precisa
    se qualcuno mi chiama tesoruccio o inzichino mi chiedo cosa cazzo vede in me
    🙂

    Liked by 1 persona

  4. Neogrigio ha detto:

    altro punto in comune. Io aborro ogni gesto di puccipucciosità pubblica

    Liked by 1 persona

  5. Oriana ha detto:

    ahahahaha rido da sola, ma non per il tuo post…. ho aperto la casellina del commento, poi ho aperto la “pef” per lavorare e ho iniziato a scrivere qui quello che avrei dovuto scrivere di là: “Contratto deliberato nel 2012 dall’Account Manager”… ahahahaha
    Quindi tua moglie non ti chiama “kikkino mio”?

    Liked by 1 persona

  6. Ah ah ah ah ah ah ah ah mi ti immagino nella situazione ah ah ah ah ah ah ah sono quellecose che mettono a disagio ma gli iteressati se ne fregano! Cmq è spesso sciemenza senile… ah ah ah ah ti racconto questa x continuare a ridere. L’ormai ex fidanzato di mia mamma si atteggiava tutto così con lei… e lei ricambiava paroline… bacini… smancerie varie… tutti cicci-pucci…. ma va laaaa… mica è quello il modo di essere affettuosi?!?! Certo piuttosto che mandarsi al diavolo va bene così. . Io cmq dopo 7 lunghi anni…. forse anche più ora che ci penso… finalmente mi sono liberata di sta chiavica che se l’è subito appioppato un’altra… ma x vendetta… ancora non sono andata a dirgli che x noi di quel peso morto per fortuna ce ne siamo liberati! Eh eh eh eh eh vendetta intesa come piatto servito freddo.. restando in tema 7 peccati capitali ^.^

    Liked by 1 persona

  7. Erik ha detto:

    io invece credo che se loro sono spontanei e sinceri così, anche se stride un pò, vadano rispettati nel loro metodo comunicativo… penso che strida principalmente il fatto che sembra tutto impostato e fatto apposta ad accentuare un qualcosa che esterna il loro star bene assieme… se fosse artificiale non durerà, se fosse naturale ribadisco credo vada rispettato… allo stesso tempo, credo che con un pò di attenzione ci si accorga subito se è un abitudine per l’esterno oppure se è una cosa tutta loro…

    poi boh, sarò accondiscendente io, ma per me due persone possono chiamarsi come cavolo vogliono purchè sia semplicemente il loro modo di fare e non un modo per apparire…

    anzi forse apprezzo di più due persone che sanno essere se stesse e che se ne fregano di ciò che pensa la gente di quelle che in pubblico recitano un ruolo e nel privato spesso non si ricordano nemmeno chi sono, oppure quelli che non si manifestano per ciò che sono, sopprimono i loro sentimenti per paura dei giudizi del prossimo…

    io penso che ciò che spesso disturba delle smancerie e che non si pensa mai possano essere sincere…

    Liked by 1 persona

    • kikkakonekka ha detto:

      Non saprei. Io non le giudico, dico solo che a me non piacciono.
      Potrei accettarle se fossero ‘casuali’, usate ogni tanto per sottolineare una situazione speciale o spiritosa, ma l’uso continuo davanti a tutti mi sembra un po’ strano e anche poco carino.
      Anche per l’età di chi li pronuncia, tutti questi vezzeggiativi.

      Liked by 1 persona

      • Erik ha detto:

        beh, come non le giudichi??!?? lo hai fatto.. e con questo non voglio dire che non sia umano e normale farlo eh.. in realtà è impossibile non giudicare sia che lo si faccia in termini positivi che negativi.. relazioniamo il giudizio verso il nostro grado di accettazione ma giudichiamo sempre..

        per il resto, stride e stride molto in effetti ma forse lo fa più per un nostro preconcetto che per altro.. ripeto, io non mi tiro fuori dal gruppo eh.. le mie erano solo considerazioni che faccio senza togliermi “dall’accusa”… che mi portano a dire che se fossero realmente così, preferisco loro (giudicando quindi) a quelli che fingono a se stessi prima che agli altri..

        Liked by 1 persona

        • kikkakonekka ha detto:

          Intendevo dire che non giudico le persone: le smancerie non mi piacciono, ma i tipi sono miei amici. Magari la prima volta che becco lui senza di lei una battuta gliela faccio, hahaha.

          A volte, tuttavia (spero di sbagliarmi) queste smancerie nascondono qualcosa: il bisogno di farsi perdonare, il bisogno di ricucire un rapporto, un litigio. Non so, questa è solo una mia sensazione.

          Liked by 1 persona

  8. indianalakota ha detto:

    Hi hi hi: allora non venire a casa mia ;-))) Non siamo così tanto smielatai però

    Liked by 1 persona

  9. lali1605 ha detto:

    K, ciao. D’accordissimo…te ne dico una. Concerto modà, parterre…tutti attaccati, davanti a me due mimì e cocò in sbaciucchiamento totale….la sottiscritta? Ad un certo punto….cannone della macchina fotografica tra le due facce…e avete finito di rompere le balleeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee?????? e ssssuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu…io divento molto belva ai concerti.

    Liked by 1 persona

  10. aspiranterunner ha detto:

    A ciascuno il suo.
    Essere se stessi è importante. Non amo diminutivo
    I troppo zuccherosi nè in privato nè in pubblico ma allo stesso tempo non mi nascondo se anche in pubblico ho desiderio di contatto a pelle. Spesso anche in compagnia le mani si cercano. E allora? Dó fastidi? Spero di no. Non lo faccio per ostentare ma per essere me stessa. Senza ovviamente esagerare…

    Liked by 1 persona

  11. Miss E. ha detto:

    Ti capisco perfettamente, la penso allo stesso modo!

    Liked by 1 persona

  12. Sono d’accordo con te ….non amo queste mielosità, ma nemmeno in gioventù……
    Buona serata 🙂

    Liked by 1 persona

  13. ehipenny ha detto:

    Sono più come te, e concordo che la dolcezza ostentata ed esagerata è priva di senso, come del resto ogni cosa ostentata ed esagerata… se è invece naturale, se rende felici loro, ben venga… ma in presenza di amici lo eviterei, anche solo per un fatto di educazione 🙂

    Liked by 1 persona

  14. Paola ha detto:

    Come dice un mio amico … si chiamano amore e tesoro così non sbagliano quando sono con qualcun altro 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...