Io e i remix. Post 2/4: ricerca

I remix mi consegnano le canzoni che mi piacciono come se si fossero rifatte il make-up: possono essere più belle, più interessanti, ma anche peggiorare. Va a gusti.
Scopro tuttavia che i miei gruppi musicali preferiti hanno una discografia di remix praticamente interminabile, ed altrettanto difficile da recuperare. Inizio a spendere praticamente tutti i miei soldi in dischi, lasciando solo le briciole per le rare pizzate con gli amici.
Il fatto è che divento amico di Joao, fenomenale spacciatore di dischi e di cultura musicale elevatissima, e con lui riesco a coltivare la mia passione non solo di ‘ricercatore di dischi’ ma di vero e proprio collezionista.
Depeche Mode, Pet Shop Boys, Dead Or Alive, Beloved… i remix si moltiplicano. A volte capita che per un singolo vengano prodotti ben 2 o 3 dischi mix (i cosiddetti 12″ – dodici pollici) con versioni sempre differenti (a volte un po’ ripetitive) del singolo in questione.
Poi accade, con la fine degli anni ’80, il fenomeno della “DJ culture”, cioè di quella moda – ancora perdurante anche se con meno clamore – che i remix inizino ad essere “griffati”, ossia firmati da vere e proprie celebrità dell’arte del remix.
Oakenfold, Rauhofer, Todd Terry, Tenaglia, Kevorkian, Rollo ed infiniti altri. Arrivo al punto da saper riconoscere chi ha remixato un brano semplicemente dallo stile adottato. C’è infatti il remixatore che punta su tastiere di un certo tipo, chi predilige uno stile da discoteca, chi rivoluziona la canzone al punto da renderla quasi irriconoscibile, chi ne amplifica i bassi, chi ci aggiunge chitarre, chi segue lo stile house, chi semplicemente me la fa piacere e basta.
E se a me una canzone piace, ne compero il disco. Tutto si può dire su di me, tranne che io sia uno che pirata la musica.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in musica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...