Io e i dischi da collezione. Post 1/5: inizio

Tutto iniziò nella primavera del 1987, frutto della casualità.
Il mio gruppo preferito di allora, i “Dead Or Alive”, sta per uscire con il suo secondo album dal titolo “Mad, Bad & Dangerous to Know”.
Io in negozio prenoto l’LP di importazione, ma per errore mi arriva invece il disco mix (il cosiddetto 12″ – dodici pollici) del singolo “Something In My House”. Il disco contiene alcuni remix mai sentiti prima, la copertina è molto particolare, il tutto mi fa un bell’effetto.
Scopro successivamente che dello stesso singolo ne esistono altre versioni (un 45 giri ‘normale’, un altro a tiratura limitata e un altro 12″) tutte con copertine diverse e con contenuti differenti. Inizio a spendere i miei soldi in dischi, devo dire con enorme soddisfazione.
Copertine, profumo di vinile, brani che mi piacevano, remix fantasiosi.
Il dado era tratto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in musica e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Io e i dischi da collezione. Post 1/5: inizio

  1. Neogrigio ha detto:

    a me non piacciono i remix

    Mi piace

  2. Oh mioooo dioooooo….. anche io ho avuto un periodo che facevo faville con i cd… xche ai tempi del vinile ero giovane e non mi davano soldini x la musica ma ciò nonostante qualche musicassetta di Cristina D’Avena la conservo ancora eh eh eh…. devo ammettere che i soldi spesi in musica sono soldi spesi bene. Come procede la vacanza? Buona giornata

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...