Il Jolly

Un mio collega, soprannominato “Jolly”, il mese scorso ha terminato la sua carriera lavorativa andando in pensione.
Lo conoscevo abbastanza bene e ci siamo fatti spesso quattro risate insieme, e proprio perché lo conoscevo bene sapevo che, a causa della sua timidezza, il suo andare in pensione sarebbe stato diverso dal solito.
Si è confidato, e fino ad un certo punto, solo con me ed un altro collega facendoci intendere (ma senza dirlo a chiare parole) di aver fatto la richiesta per la pensione e che la fatidica data sarebbe arrivata in breve tempo.
Schivo verso ogni voglia di festeggiamento, restìo anche agli auguri di Natale, di buon anno o di buon compleanno, ho pensato che avesse qualcosa in serbo.
E non mi sbagliavo.
Senza dare comunicazione alcuna (se non via telematica tramite CAF), è rimasto a casa da un giorno all’altro, facendo solo recapitare una rosa rossa ad ogni collega donna dell’Azienda.
Alcuni si sono risentiti di questo suo comportamento, quantomeno per la possibilità di salutarlo in modo consono, ma per chi lo conosceva almeno un po’ questo suo comportamento non è risultato una sorpresa.
Non ha risposto per 10 giorni a nessun messaggio e a nessuna telefonata, salvo farsi vivo due giorni fa (non con me, ma con l’altro collega) con un breve messaggio di saluto e un invito a cena esteso a pochissimi ex-colleghi, me incluso.
Avete mai conosciuto persone così strane?


La cena con il “Jolly” potrebbe rivelarsi imbarazzante

Questa voce è stata pubblicata in blog life, lavoro e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

31 risposte a Il Jolly

  1. lali1605 ha detto:

    Ma daaaaai carino e dolce peró!!!! Introversissimo sicuramente!!!!

    Piace a 1 persona

  2. Vittorio ha detto:

    un mese fa è andato in pensione un collega che apparteneva alla linea strocia di questo ufficio.
    la prima settimana chiamava o scriveva tutti i giorni
    ora non si fa più vivo
    a meno che non sia finito in una bialera lungo la strada direi che si è integrato bene nel ruolo del pensionato

    Piace a 1 persona

  3. 76sanfermo ha detto:

    Sarà anche strano , ma averne….!

    Piace a 2 people

  4. lamelasbacata ha detto:

    Io farei lo stesso. Sparire e via!

    Piace a 1 persona

    • kikkakonekka ha detto:

      Lui non ha nemmeno detto quale sarebbe stato il suo ultimo giorno. L’ha comunicato solo a noi due obbligandoci al silenzio assoluto.
      Il primo giorno di sua assenza tutti a chiedersi “ma come mai non c’è?” e nessuno sapeva nulla.

      "Mi piace"

  5. alemarcotti ha detto:

    Anche una mia collega da un giorno all’altro se ne è andata in pensione muta con tutti… Aveva paura di commuoversi… Sono rimasta un po’ arrabbiata per mesi ma poi l’ho rivista per caso ed è stato bello. Ho un bel ricordo di lei e spesso mi manca😊

    Piace a 1 persona

  6. Oriana ha detto:

    Strane sì, ma non così… forse perché mi sembra un’ottima scelta la sua!
    Probabilmente, oltre alla timidezza, degli altri colleghi non gli interessava più di tanto, erano solo colleghi. Quindi ha fatto bene.

    Piace a 2 people

  7. Ahahah. Che tipo. Ehhh vabe dai. Romantico però

    Piace a 1 persona

  8. Neogrigio ha detto:

    un pò mi ci rivedo, non mi è mai piaciuto festeggiare e ho sempre cercato di tenere un low-profile in ogni occasione. il gesto delle rose però resta di gran classe, complimentoni

    Piace a 2 people

  9. Hadley ha detto:

    Come altri io ho apprezzato il gesto del tuo collega, mi sembra una persona vera!! Probabilmente sono anche io un po’ così, odio tutte le ricorrenze che bisogna per forza festeggiare, e ho apprezzato molto il gesto della rosa

    Piace a 1 persona

  10. Marta ha detto:

    A me le persone così piacciono un sacco.
    Perché nel momento in cui si aprono lo fanno perché convinte di potersi fidare e questo aumenta notevolmente l’autostima della persona con cui si sono aperti… Insomma, ti ha “confidato un segreto” significa che tu ai suoi occhi sei una persona leale…

    Piace a 1 persona

  11. Paola ha detto:

    Un vero gentleman e un’ottima persona, come ha scritto Marta. Tieniti cara l’amicizia

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...