I Micronauti

Il cartone animato “Jeeg robot d’acciaio” iniziò ad essere trasmesso in Italia a partire dal 1979, io avevo 10 anni e me innamorai completamente.
Hiroshi, l’eroe del cartone animato, poteva trasformarsi in un robot i cui componenti erano assemblabili tramite adattatori magnetici.

Le action figures dei Micronauti (non chiamiamoli giocattoli!), commercializzate in Italia nello stesso periodo, utilizzavano lo stesso principio: ogni robot poteva essere assemblato tramite i componenti, e i personaggi più importanti erano dotati di adattatori magnetici tali e quali quelli di Jeeg robot. Il tuo personaggio, dunque, poteva essere utilizzato come robot, ma poteva anche trasformarsi in velivolo, in centauro, o in qualsiasi forma tu ti immaginassi di modificarlo.
Ogni Micronauta aveva funzioni uniche e speciali, ed io ne ero affascinato anche dai nomi: Galactic Warrior, Acroyear, Pharoid, Baron Karza, Phobos, Emperor…

Ne avevo una buona collezione e ci giocavo sia con mio fratello che con qualche amico che, come me, non perdeva occasione di farseli regalare.
Ricordo un paio di occasioni in cui, tornando a casa dalle scuole medie (che da me erano anche pomeridiane…), mi fermavo al negozio di giocattoli a 100 metri da casa mia e, dando fondo a tutte le mie risorse finanziarie del tempo, mi permettevo l’acquisto di qualche Micronauta esposto in vetrina.

Ecco la top 10 dei miei Micronauti preferiti:

#10 Terraphant: mostruoso veicolo armato e cingolato

#09 Hyperion: potente veicolo lanciamissili in grado di volare

#08 King Atlas: cattivo, armato, in grado di volare e di comporsi/scomporsi magneticamente con il suo cavallo Lantaurion

#07 Pharoid: leader dei combattenti per la libertà del pianeta di Homeworld. Poteva usare lo Scettro Stellare per combattere i nemici

#06 Force Commander: il Principe Argon del pianeta Homeworld indossava l’armatura di Force Commander per tentare di sconfiggere i cattivi capitanati da Baron Karza

#05 Emperor: Il grande imperatore di tutti i Micronauti, impartiva gli ordini per combattere le forze del male

#04 Galactic Defender: unico sopravvissuto del popolo del pianeta Paradise III, della galassia di Force Nexus. Aveva combattuto invano contro le milizie di Commander Rann

#03 Acroyear: dotato di ali rotanti e di calzature motorizzate, era il Principe Acroyear del pianeta Spartak e combatteva per il suo popolo

#02 Giant Acroyear: mega robot-astronave usato dalle forze di Acroyear per difendere il pianeta Spartak. Poteva volare, ma anche trasformarsi in veicolo da terraferma, armato e letale

#01 Baron Karza: il mio preferito, il capo dei cattivi, principe del male, e rossonero come la mia squadra del cuore. Il malvagio tiranno di Homeworld poteva trasformarsi in robot e modificarsi grazie ai componenti magnetici con l’aiuto anche del fedele cavallo Andromeda

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

44 risposte a I Micronauti

  1. 76sanfermo ha detto:

    Che bella ripassata….
    Ma adesso , si usano ancora?

    Piace a 1 persona

  2. francescodicastri ha detto:

    Secondo me il singolare di micronauti è micronauta. A parte questa precisazione da rompiscatole, anche io ero innamorato di Jeeg ma in quel periodo avevo il meccano e non accettavo altri regali (avevo 11 anni). Poi passai al Subbuteo a 13 e a 14 abbandonai tutti i giochi per una passione un po’ più da adulti, diciamo… forse era meglio il meccano…

    Piace a 1 persona

  3. Oriana ha detto:

    Io nel 1979 ho compiuto 4 anni (alla fine dell’anno), quindi ero troppo piccola. E soprattutto femmina! Non mi piacevano i robot giocattolo, ma guardavo i cartoni animati.
    Quei robot, dei mostri, li aveva mio cugino Marco, un anno più grande di me. Però quando giocavamo insieme avevamo trovato il compromesso: il lego.
    Tra i mostri e le barbie, stava in mezzo. Né da maschio, né da femmina.
    L’arte del compromesso imparata all’asilo.

    Piace a 1 persona

  4. indianalakota ha detto:

    Io guardavo tutti i robot! Ma il mio preferito era Goldrake ed ero innamorata di Actarus. Infatti al posto dei micronauti avevo il giocattolo proprio di Goldrake 😃 Ma perché non li fanno più?????

    Piace a 1 persona

  5. smilepie ha detto:

    tu scrivi di jeeg e io ho fatto uno strano collegamento a goldrake, ripensando al brano rifatto da Alessio Caraturo – Goldrake stupendo

    Piace a 1 persona

  6. smilepie ha detto:

    si c’è sul Tubo.. tale Caraturo ha rifatto la sigla in maniera unica..

    Piace a 1 persona

  7. ElenaRigon ha detto:

    Emperor era il mio preferito… ho talmente tanto insistito che per Natale ero riuscita a riceverlo. Vegas, il suo cavallo, no.
    Poi ne avevo un altro, bianco, di cui non ricordo il nome.

    Che ricordi…
    Ma non esistono giochi ‘da femmine’ e ‘da maschi’… anche adesso mi ero lasciata trascinare dallo stereotipo e per Sofia prendevo solo i Lego Friends… invece i Technics sono anche meglio, più stimolanti, lei si diverte anche di più…

    Piace a 1 persona

  8. Neogrigio ha detto:

    anche io ho avuto da piccolo qualche “giocattolo” del genere

    Piace a 1 persona

  9. Sephiroth ha detto:

    Questi non li ricordo per niente!! 🤔

    Piace a 1 persona

  10. bhutadarma ha detto:

    Li ho sempre voluti…no li ho mai avuti 😦

    Piace a 1 persona

    • kikkakonekka ha detto:

      Ciao bhutadarma. Un po’ dipende anche dall’età che tu avevi in quegli anni. Se per esempio eri troppo piccolo per quel tipo di giochi, difficile che te li potessero regalare per quanto tu potessi desiderarli.
      E poi non è che costassero poco, io avevo la fortuna di un paio di zii un po’ “danarosi”.

      "Mi piace"

  11. pattykor122 ha detto:

    Jeeg robot e chi se lo dimentica , ci andavo matta e ancora adesso canto il suo jingle ” jeeg va ,cuore e acciaio , Jeeg va , cuore e acciaio …cuore di un ragazzo che senza paura sempre lotteràaaaaaa!” Mamma mia che meraviglia ,che ricordi. Io avevo 12 anni , sinceramente non ho mai avuto dei micronauta e nemmeno mio fratello di un anno più piccolo. Io la Barby e lui giocava con i Lego. Grazie per avermi riportato indietro nel tempo con questo bellissimo flash. Bacio

    Piace a 1 persona

  12. Topper Harley ha detto:

    Aspetta aspetta ché forse mi puoi aiutare! Il mio era marrone e aveva una testa, credo, a forma di secchio rovesciato, tipo un cono con la punta tagliata… non riesco a trovare nemmeno un’immagine ma vedo che tu li conoscevi bene. Forse allora anche io ne avevo uno!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...