Frasi venete, lezione #5

La lingua veneta viene spesso associata a persone ubriache o poco lucide.
Un motivo ci sarà.
Grazie a questa mia piccola rubrica potete imparare modi di dire veneti e farne sfoggio con gli amici, per il puro gusto di apparire anche voi o ubriachi o poco lucidi.

Frase #1: “Te vorìa on poca de Russia a ti…”
Traduzione letterale: A te ci vorrebbe un po’ di Russia
Quando si usa: Il nonno ricorda ancora la campagna italiana in Russia della 2° Guerra Mondiale, e la prende come massimo esempio di sfida alle difficoltà della vita rinfacciandola al nipote bighellone che a 30 anni suonati passa il tempo allo smartphone senza alcuna voglia di dare un senso alla propria esistenza

Frase #2: “Cavate e scarpe prima de n’dare sù pae scae”
Traduzione letterale: Togliti le scarpe prima di salire le scale
Quando si usa: il figlio va a giocare a pallone con gli amici e rientra in casa con le scarpe sporche di terra. Buona norma sarebbe togliersele in entrata per evitare di sporcare ovunque, ma lui non ascolta le grida materne e dopo aver sporcato salotto e cucina sale i gradini delle scale per andare a sporcare anche i pavimenti della camera da letto e del bagno

Frase #3: “Gheto bisogno de un moreto che te staga drio e chel rancura e strasse?”
Traduzione letterale: Hai bisogno di uno schiavetto che ti segua e ti sistemi i vestiti?
Quando si usa: i figli e le figlie in età da teenager hanno una cattiva concezione della parola “ordine”, e specialmente in camera loro i vestiti vengono sistemati alla rinfusa senza alcun criterio logico. Solo un maggiordomo, o meglio uno schiavetto, avrebbe il tempo e forse la pazienza di riordinare i vestiti di questi figli disordinati

Frase #4: “Va pian e fa presto”
Traduzione letterale: Vai piano e fai presto
Quando si usa: Innanzitutto si noti il controsenso della frase, che invita alla prudenza ma che contemporaneamente induce alla fretta. E’ la tipica frase di una moglie/mamma che chiede al marito (o al figlio) di tornare a casa appena possibile senza perdere tempo, ma di avere nel contempo un occhio attento ai pericoli della strada invitando ad avere sempre un pizzico di prudenza

Frase #5: “Co vien casa to pare gheo digo”
Traduzione letterale: Appena viene a casa tuo padre glielo dico
Quando si usa: la mamma sgrida il figlio (o la figlia) perché esasperata da un certo comportamento, ma lascia aperto uno spiraglio: se il figlio sistema tutto facendo quello che la mamma gli dice tutto si accomoderà, altrimenti in caso contrario al rientro a casa il papà verrà messo a conoscenza delle malefatte compiute

XOXOXOXOXOXOXOX

Le “Frasi venete” precedentemente pubblicate le potete trovare qui

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Frasi venete, lezione #5

  1. diamanta ha detto:

    Tu pensa che io ho madre veneta, padre friulano e son nata in friuli (adottata poi da un’altra regione), quindi ho tracce di sangue nel mio sistema alcolico 😉

    Piace a 1 persona

  2. indianalakota ha detto:

    Uno dei miei migliori amici é veronese: un pazzoide totale! Con lui condiviamo una mail perché abbiamo tanti amici in comune e che così risparmiano tempo,e avevamo anche un blog su Libero. A lui l’hanno chiuso perché è ancora più a Destra di me 😄 Ovviamente non è astemio per niente….Adoro il Veneto!

    Piace a 1 persona

  3. 76sanfermo ha detto:

    Mia sorella e suo marito medico risiedevano in una cittadina del Veneto..
    Lui raccontava che la notte del sabato il pronto soccorso era gremito di uomini…..”in bibita”, e le migliori barzellette del luogo avevano come base l’ambiente sunnominato…
    E’probabile che da li’ venissero diffuse in tutto il territorio nazionale , conservando il vernacolo ( o qualcosa che gli assomigliasse..)
    Che meraviglia sto dialetto, grazie per la lesson !

    Piace a 1 persona

  4. Erik ha detto:

    Su youtube ci sono dei video di Gordon ramsey doppiati in veneto che sono fantastici… li conosci??

    Piace a 1 persona

  5. Marta ha detto:

    “Vai piano e fai presto!” da noi si dice “Daga del möes e fà a la svelta!” mia nonna me lo dice spessissimo!!!ah!ah!ah! Oddio sto male!!!ah!ah!ah!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...