Il cielo è blu sopra le nuvole

Qualcuno di voi lo sapeva già, altri forse lo avevano intuito: le mie ultime settimane sono state parecchio complicate per una somma di eventi. Ne parlo solo ora in modo più aperto perché penso e spero di esserne uscito in modo definitivo.
Non che io personalmente abbia avuto problemi particolari, a dire il vero, ma la sfortuna ha voluto colpire tutti i miei familiari, nessuno escluso, mettendo anche me – di riflesso – in difficoltà.

Ha iniziato a stare male mio padre. Operato per una ernia intestinale, ha passato un periodo post-operatorio molto delicato e doloroso, che ha comportato altri ricoveri e numerose altre visite ospedaliere. Abbiamo anche messo in dubbio la buona riuscita dell’intervento (di per sé non complicato) e fino a pochi giorni fa temevamo che dovesse venire rioperato, evento fortunatamente escluso.

Poi è toccato a MDM (Mia Dolce Metà). Camminando da sola per strada, ha messo male il piede procurandosi una grave e dolorosissima distorsione con interessamento dei legamenti. Si trovava vicino ad un bar, e ben 4 ragazzi dell’età apparente di 30 anni l’hanno vista cadere. Pensate che qualcuno di loro abbia mosso un dito per aiutarla a rialzarsi? Per questo motivo alcune settimane fa ho parlato di “gentilezza in via di estinzione“, qualcuno forse ricorda. Pronto soccorso, visite, stampelle e limitazioni nella mobilità. Per fortuna i legamenti non sono rimasti compromessi e non si è dovuti ricorrere ad un intervento.

Per complicare il quadro generale ci ha pensato il Figlio. Una semplice cisti al polpaccio ha iniziato a ingrandirsi improvvisamente, assumendo uno strano colorito rosso scuro con temperatura superficiale elevata. Avevamo già prenotato un intervento di rimozione per Gennaio, ma qui abbiamo dovuto agire d’urgenza e l’intervento è stato eseguito in fretta e furia. Ed è stato molto doloroso, così come dolorose sono state le successive medicazioni, specialmente le prime. Il Figlio è stato sempre forte e non ha mai versato neppure mezza lacrima, ma era evidente avesse un male incredibile. Le medicazioni sono state molte, circa 10, sempre eseguite all’ospedale.

Logico che in tutte queste situazioni io abbia dovuto farmi in 4 per accompagnare i familiari un po’ ovunque: pronto soccorso, visite, ospedale, scuola, lavoro, dottore… ed abbia dovuto anche provvedere a spese, pulizie e quant’altro. Ho fatto tutto molto volentieri, ma è stato complicatissimo, anche perché spesso le visite si sovrapponevano. Che fare? A chi dare priorità?
Senza contare che anche con il lavoro non è stato facile: ho dovuto assentarmi moltissime volte, ed il lavoro si è accumulato spesso costringendomi a veri e propri salti mortali. Per fortuna che i colleghi hanno capito il mio stato di difficoltà.

Ora papà sta un po’ meglio. I dolori rimangono, ma sono diventati tollerabili. Ieri ha anche ripreso in mano l’automobile.
MDM riesce un po’ a camminare, ma non guida ancora. E’ ancora un po’ gonfia alla caviglia ma il peggio è passato.
Il Figlio sta meglio anche lui, la ferita per fortuna ora la possiamo medicare a casa, il dolore è solo un ricordo. Rimarrà una grossa cicatrice.
Il gatto Clash è sempre stato bene, per fortuna.

Ed io sono ancora qui con voi, non sapete quanto la vostra presenza (magari silenziosa) sia stata importante per me come conforto dopo giornate passate in mezzo a medici e ambulatori.


Clash preoccupato per la salute dei familiari

Questa voce è stata pubblicata in blog life, famiglia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

66 risposte a Il cielo è blu sopra le nuvole

  1. Judith ha detto:

    dai, tutto e’ bene quel che finisce bene. 😀 ( si vede proprio che il gatto e’ preoccupato)

    Piace a 1 persona

  2. LupoGrigio ha detto:

    wow periodo nero, anzi black period visto che siamo in tema, ti auguro che tutto torni alla normalità al più presto, buona giornata.

    Piace a 1 persona

  3. Vittorio ha detto:

    Direi che la foto di clash dica tutto sulla pace dopo la tempesta
    Sono contento per te. Sai l’aria sopra le nuvole sa di buono
    Abbraccione

    Piace a 1 persona

  4. Vittorio Tatti ha detto:

    Clash è visibilmente depresso perché è stato trascurato.

    Piace a 1 persona

  5. Sara Provasi ha detto:

    Mi dispiace! 😦 Per fortuna ora va meglio.. 🙂
    Il gatto è preoccupatissimo ahah, è sul tavolo? Bellissimo!

    Piace a 1 persona

  6. indianalakota ha detto:

    Mamma mia!Quando partono le sfighe poi é un continuo,é capitato anche a noi. L’importante è che poi si risolva tutto e si ritorni ad avere l’espressione serafica post stress del tuo micio

    Piace a 1 persona

  7. Questi periodi mettono a dura prova… Coraggio, se il peggio è passato ora tornerà tutto lentamente alla normalità e sarà un sollievo!

    Piace a 1 persona

  8. lamelasbacata ha detto:

    Mi dispiace tanto Andrea. A volte la sorte sembra accanirsi in maniera assurda. Ora sono tornati tempi migliori e ti auguro restino tali per lungo, lunghissimo tempo. Un abbraccio 😊

    Piace a 1 persona

  9. Aria Mich ha detto:

    Tanti ragazzi e nessuno che si è mosso ad aiutare 😐 che galanteria!
    In ogni caso, fortuna che i giorni neri si alternano a quelli “colorati” 🌼 Clash sembra saperla lunga xD

    Piace a 1 persona

  10. lali1605 ha detto:

    Sei un grande Andre, un grande.

    Piace a 1 persona

  11. CIVUOLEPOCO ha detto:

    Non ti invidio, questi periodi sono sfiancanti, l’importante è che tutte queste avventure si siano conclude per il meglio…

    Piace a 1 persona

  12. Massi Tosto ha detto:

    capita alcune volte che i pianeti siano allineati male , forza l’importante che passi tutto e si concluda per il meglio , essere gentili sempre

    Piace a 1 persona

  13. diamanta ha detto:

    Clash ❤

    (Si scusa lo so, te parli della seconda guerra di sfiga che ha colpito la tua famiglia e io faccio i cuoricini al tuo gatto, ma sono una gattara, fatta e finita. Vivo con sei mici e un cane quindi il mio lato debole p fatto di fusa e pelo morbido)

    (E poi ho letto che ormai il brutto è alle spalle, non dico che ora sei in discesa, ma almeno non sei in salita)

    Piace a 1 persona

  14. Neogrigio ha detto:

    oh cavolo mi spiace tanto! l’importante è che tutti ne sn usciti bene.
    P.S. a guardarlo a Clash mi sa che non glien’è fregato nulla!!!!! 🙂

    Piace a 1 persona

  15. Nc ha detto:

    clash lo vedo proprio in pena…

    Piace a 1 persona

  16. E che cavolo! Fortuna x la colonna portante di casa vostra, tu! Altrimenti ci sarebbe stato il tracollo! Forza e coraggio uomo forte. Qui cerchiamo di farti forza ma x il resto devi affrontare tutto tu…. cmq direi che la bufera è passata e puoi riprendere a rilassarti un tantino. Ma la ciste come mai ha avuto una esplosione rapida? Ti hanno detto qualcosa?

    Piace a 1 persona

  17. Paola ha detto:

    O Andrea, mi dispiace, avevo capito qualche problema, ma non una somma così alta. Grazie di aver condiviso a preoccupazioni (quasi) risolte. In bocca al lupo a tutti, spero ora inizi la discesa

    Piace a 1 persona

  18. Marta ha detto:

    Perché alla fine tutto passa. Ti resta la consapevolezza che il sentimento che ti lega alle persone che hai intorno è un qualcosa di profondo…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...