Tag Le Olibriadi

Sara ha un blog davvero personale, comunica molto attraverso immagini e collage che lei sa creare con maestria e una ottima dose di fantasia.
Amante anche lei della lettura, mi ha invitato a dar seguito a questo TAG, all’interno del quale si intendono presentare i 3 libri che nel 2017 ci sono maggiormente piaciuti.
Un grazie a Sara, dato che a me piace la lettura ma piacciono anche gli elenchi e le classifiche di ogni genere.

Queste sono le regole:
– Citare i creatori del tag, che sono “Il Salotto Irriverente” e “D.A.vide Digital Art”
– Ringraziare il blog che ti ha taggato
– Inserire il banner del tag
– Fotografare i tre libri che più vi sono piaciuti e che avete letto nel 2017, e fate la vostra classifica!
– Condividete la foto su Facebook, Instragram o sul vostro blog con l’hashtag #Olibriadi
– Taggate tre persone o tre blog

Non ho le foto dei libri, le loro copertine sono prese dal web. Ad ogni modo questi sono i miei 3 libri preferiti del 2017 (in ordine alfabetico):

Il Meraviglioso Mondo Dei Numeri
Niente complicate formule matematiche o noiose dimostrazioni: matematica e geometria vengono viste nei loro intrecci con la storia e la filosofia, con la logica e la statistica, con il linguaggio e la religione.
Gli argomenti trattati sono molto vari tra loro: si studiano le capacità di calcolo delle tribù amazzoniche dove si concepiscono solo tre numeri (1, 2, molti), si tratta come l’armonia delle proporzioni nel corpo umano risponda a ben definite regole matematiche, oppure si studiano i principi matematici che possono aiutare a vincere a giochi come la lotteria o la roulette dove si presume che sia la fortuna il fattore determinante.
E poi ambigrammi, il Curta (macchina calcolatrice ad ingranaggi simile a una bomba a mano), quadrati magici, tangram e stomachion, numeri primi, la presenza della successione di Fibonacci in molte forme di vita vegetali, slot machines e probabilità di vincita, e molto altro ancora.

La Ragazza Del Treno
Uno di quei libri che non vedi l’ora di terminare, perché sei curiosissimo di capire come va a finire.
Uno di quei libri che vorresti non finisse mai, perché la sua lettura è scorrevole e la trama avvincente.
Un libro bello, per certi versi affascinante; era da tanto tempo che non mi appassionavo in questo modo.
La vita di tre donne, ognuna con il suo carico di problemi familiari ed esistenziali.
Lo strano intreccio che lega la vita di ognuna di esse a quella della altre due.
Un evento inatteso che non sembra avere spiegazione, ed il difficile cammino verso la sua risoluzione.
E le figure maschili, che sembrano in questa storia essere solo di contorno, non ne escono troppo bene.

La Testimone Del Fuoco
“Ho ucciso io Miranda, vero?”
Vicky si pone questa domanda, attorno a cui ruota l’intero romanzo.
Ma Vicky è davvero l’assassina, oppure è solamente “convinta” di esserlo?
Miranda, minorenne come la stessa Vicky, custodiva un segreto, di cui anche Vicky era all’oscuro. Perché è stata uccisa?
Un “thrilling nordico” ambientato in Svezia, dove si intrecciano le vite di alcune ragazze problematiche, e dove un omicidio sembra davvero portare ad una facile soluzione.
E poi c’è una medium: ha davvero avuto una apparizione? Si è inventata tutto? Oppure ha veramente visto l’omicida?

Ed ecco infine le mie 3 nomine per questo TAG:
Pensieri in Patchwork
Travel With The Wolf
Una vita non basta

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

22 risposte a Tag Le Olibriadi

  1. Paroledipolvereblog ha detto:

    La ragazza del treno non mi è piaciuto….credevo meglio

    Piace a 2 people

  2. Vittorio ha detto:

    ho letto la ragazza del treno. bello, non proprio travolgente da buon giallo inglese
    gli altri due no
    sto cercando nella mente il titolo del libro più bello del 2017 ma ora non mi viene

    Piace a 1 persona

  3. TADS ha detto:

    bravo, ben ve3nga tutto ciò che incentiva la lettura 😉

    Piace a 1 persona

  4. indianalakota ha detto:

    Ho letto anch’io Il meraviglioso mondo dei numeri e mi é anche piaciuto. Ma la matematica continua a non piacermi 😄

    Piace a 1 persona

  5. lali1605 ha detto:

    Andre, lo confesso ho letto Fabio Volo per la prima volta. Sssssstttt non mi insultare.

    Piace a 1 persona

  6. Elish_Mailyn ha detto:

    ho ricevuto in regalo a Natale da mia figlia “La ragazza del treno”, ancora non l’ho iniziato… spero presto, poi ti faccio sapere 😉

    Piace a 1 persona

  7. Neogrigio ha detto:

    grazie x il tag, lo faccio subito, d’altronde l’ho già pronto si può dire

    Piace a 1 persona

  8. Neogrigio ha detto:

    fatto, programmato per venerdì prossimo

    Piace a 1 persona

  9. Sara Provasi ha detto:

    Grazie mille per la descrizione iniziale!! 😊
    Di Lars Kepler hai letto l’ipnotista? Lo avevo comprato attratta dal titolo e dalla copertina, ma poi mi è sembrato troppo complicato per i miei problemi con la lettura, e l’ho usato un sacco come fonte di parole per i collage, l’ho ritagliato un sacco! Mi piaceva l’atmosfera delle parole da poter usare. L’ho anche trovato in e-book gratis… ora che l’ho usato così un po’ mi incuriosisce 😁

    Piace a 1 persona

  10. Pingback: TAG Le Olibriadi – una vita non basta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...