L’alibi del rientro

Quando rientri al lavoro dopo un periodo di ferie o di malattia, trovi sempre la scrivania sommersa da incombenze da svolgere.
Ma la cosa peggiore sono i colleghi che sembra non vedessero l’ora che tu rientrassi per poterti rivolgere richieste importantissime e, ovviamente, della massima urgenza.
La tua unica salvezza è legata al momento del tuo rientro.

Poniamo tu sia rientrato di lunedì.
Se il lunedì stesso un collega dovesse chiederti qualcosa, tu puoi sempre rispondere: “guarda, sono rientrato oggi, dammi il tempo di mettere ordine e nel giro di un paio di giorni ti darò una risposta”.
Più o meno la stessa scusa la puoi usare di martedì: “guarda, sono rientrato solo ieri, dammi il tempo di mettere ordine e nel giro di un paio di giorni ti darò risposta”.
Tuttavia se osi utilizzare la stessa scusa anche il mercoledì ti menano.


“Scusami ma non ho tempo, sono rientrato solo ieri”

Questa voce è stata pubblicata in blog life, lavoro e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

31 risposte a L’alibi del rientro

  1. Zorapide ha detto:

    Questa è decisamente un’incombenza da non lasciarsi indietro.

    Piace a 1 persona

  2. Vittorio ha detto:

    in teoria funziona
    in pratica ci sono delle varianti.
    te ne sottopongo una
    stai a casa tre giorni in mutua. nel frattempo un collega porta avanti il tuo lavoro. al rientro scopri che ha sbagliato e ora sei nei casini. vai da lui e chiedi spiegazioni. lui risponde: non chiedermi cosa ho fatto: tu non c’eri

    Piace a 3 people

  3. nonsolocampagna ha detto:

    😂😂😂 con una collega così fanno tutti a gara a risolverle ogni problema.

    Piace a 1 persona

  4. indianalakota ha detto:

    A me gli studenti “rompono” anche a casa! Sarei ancora in maternità,ma tutti i giorni mi chiamano e video chiamano perché gli spieghi delle cose, gli corregga i compiti o anche solo per vedermi. Ma il supplente????

    Piace a 2 people

  5. Sara Provasi ha detto:

    La signorina non ha problemi di freddo 😂😂😂

    Piace a 2 people

  6. Paroledipolvereblog ha detto:

    Bé messa così chi lavorerebbe più

    Piace a 1 persona

  7. Nc ha detto:

    e cosa rispondi a una collega così?

    Piace a 1 persona

  8. ciliegina ha detto:

    Secondo me se te lo chiede una così, sdraiata sulla sedia e tutta nuda, ti dividi in mille 🤣🤣

    Piace a 1 persona

  9. Giuliana ha detto:

    sei fortunato, a me telefonano a casa anche se sto male e mi tempestano di wathsapp con foto di documenti e circolari

    Piace a 1 persona

  10. Enri1968 ha detto:

    Impazienza. Così va il mondo in ufficio.

    Piace a 1 persona

  11. etiliyle ha detto:

    Ho sempre considerato degli eroi quelli che svolgono lavori d’ufficio. Usare il PC e scartabellare documenti dopo un po’ diventa veramente impegnativo. Figuriamoci farlo per 300 giorni l’anno e magari portarsi anche il lavoro a casa…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...