RPN

La mia prima calcolatrice scientifica programmabile l’ho avuta nel 1990.
Iniziava a servirmi per Statistica, la facoltà universitaria cui ero iscritto.
Convinsi mio padre a fare un grosso sacrificio e a comperarmi la migliore dell’epoca, una HP 28-S.
Meravigliosa e piena di funzioni, risolveva equazioni, disequazioni, sistemi a più incognite e di grado superiore al secondo, calcolo di matrici…
Faceva anche i grafici. Ed era programmabile, nel linguaggio RPN (Reverse Polish Notation) (traduzione: Notazione Inversa Polacca).

Il linguaggio RPN a prima vista ti lascia spiazzato: prima si inseriscono i dati, poi si immettono le operazioni.
Per esempio se devi calcolare 2+5 devi scrivere “2 5 +” ed il risultato è 7.
L’incredibile vantaggio di questo modo di operare si ha nel fatto che con l’RPN vengono eliminate le parentesi e i calcoli intermedi.
Esempio: 5 + (10 * 2) diventa “5 10 2 * +”

Non è cosa da poco.
Questa calcolatrice possedeva una serie di “righe” (in gergo chiamata “stack” o “catasta”) dove i termini intermedi venivano memorizzati per poi essere richiamati in automatico dalle operazioni successive. Una semplificazione incredibile, specialmente per i calcoli più complessi.
Con uno schermo a cristalli liquidi, una memoria interna e la possibilità di programmarla, la calcolatrice permetteva di memorizzare addirittura giochi tipo Backgammon, Dama, Scacchi, Othello.

Fu mia compagna inseparabile per molti anni, anche ben dopo la Laurea, e ogni tanto la estraggo ancora dal cassetto per utilizzarla, anche se il linguaggio RPN, purtroppo, l’ho praticamente quasi tutto dimenticato (tranne che per fare i calcoli più basilari).

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a RPN

  1. Vittorio ha detto:

    ho sempre avuto calcolatrici texas, a partire dalla t-30 fino ai modelli più sofisticati e programmabili
    delle hp non mi piaceva il sistema di input che hai descritto
    notazione polacca inversa?

    Piace a 1 persona

  2. nonsolocampagna ha detto:

    Ce l’ho avuta anch’io

    Piace a 1 persona

  3. Miss Elena ha detto:

    Ma è fantastica! Non la conoscevo o.o

    Piace a 1 persona

  4. francescodicastri ha detto:

    Un computer, per i tempi. Avevo anche io un modello simile, non ricordo quale, ma con il “rpn” facevo sempre casino.

    Piace a 1 persona

  5. Marta ha detto:

    Non ho mai fatto pace con la mia calcolatrice scientifica.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...