Le mattonelle del bagno

La perfetta pulizia delle mattonelle del bagno è una punizione degna del carcere di Guantanamo

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

34 risposte a Le mattonelle del bagno

  1. nonsolocampagna ha detto:

    Basta un detergente alla candeggina.

    Piace a 1 persona

  2. Elish_Mailyn ha detto:

    cosa mai avrai da farti perdonare?! 😨

    Piace a 1 persona

  3. Paola ha detto:

    Uh mamma

    Piace a 1 persona

  4. Vogliamo parlare dei pavimenti in gres? Se avessi saputo quanto era problematico, non l’avrei mai scelto!

    Piace a 1 persona

  5. Judith ha detto:

    Pure con lo spazzolino da denti? XD

    Piace a 1 persona

  6. Nc ha detto:

    mi ricordo di quella volta che pensai di pulire il calcare dal rivestimento del bagno di casa nuova utilizzando una smerigliatrice angolare con disco in velcro. E candeggina…

    Piace a 1 persona

    • Kikkakonekka ha detto:

      Ciao Nc. Io ho l’acqua dei sanitari ricchissima di calcare, ho anche messo un “dolcificatore” ma npn basta. Si creano incrostazioni non solo nelle rubinetterie e nella doccia, che puliamo regolarmente, ma ovviamente anche nelle mattonelle. La pulizia “profonda” è un vero lavoraccio.

      "Mi piace"

  7. Paola ha detto:

    comprati un vaporetto

    Piace a 1 persona

  8. le ginocchiere di Pippi calzelunghe !!!!!!! geniale

    Piace a 1 persona

  9. 76sanfermo ha detto:

    Dicono: aceto e bicarbonato….
    Boh!

    Piace a 1 persona

    • Kikkakonekka ha detto:

      Ciao Anna.
      Purtroppo nel mio caso non basta.
      Ho un’acqua domestica pessima, ricchissima di calcare.
      Ho la pistola al vapore, e poi uso il “pulirapid”, unico prodotto che davvero mi facilita la rimozione delle incrostazioni. La pulizia ‘profonda’ è davvero un lavoro faticoso.

      "Mi piace"

  10. Hadley ha detto:

    Io quando convivevo pur avendo un acqua molto calcarea avevo risolto con accortezze quotidiane. Asciugavo i rubinetti dopo ogni uso, le pareti del box doccia e le mattonelle le tiravo con il tira acqua dopo ogni uso e due volte la settimana davo una spruzzata di anti calcare, dopo mezz’ora facevo la doccia con le ciabatte e risciacquavo tutto, e in quel giorno mettevo dentro il wc il liquido apposito. Avevo il bagno sempre pulito in questo modo… se si prende l’abitudine di asciugare dopo l’uso i rubinetti non è un sacrificio

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...