Una Banda Di Idioti

Un libro bello al punto da aver fatto conseguire al suo autore, John Kennedy Toole, il Premio Pulitzer per la narrativa nel 1981.
Peccato però che JK Toole questo premio non poté mai ritirarlo.
Era morto, suicida, ben 12 anni prima, nel 1969.
Il libro fu scritto in modo disordinato su appunti sparsi, e fu la madre ad insistere presso le case editrici affinché l’opera potesse venire pubblicata postuma.
Non fu facile trovarne una, ma una volta pubblicato il successo fu enorme ed immediato.

Il protagonista si chiama Ignatius Jacques Reilly, ha 30 anni, la corporatura di Bud Spencer e l’eleganza di John Belushi.
Ignatius è disordinato, volgare, misogino, eccessivo, sciatto, sessuofobo, goloso, bugiardo, pazzo, medioevale. E attorno a lui, in una New Orleans degli anni ’60, ruotano decine di personaggi caricaturali sgraziati, assurdi, fondamentalmente idioti.
Ma sono persone che non sanno di essere ridicole: sono persone come noi, con i loro difetti, i loro eccessi, manie, tentazioni, debolezze, sogni.
Eppure, sotto la penna di Toole, diventano una banda di idioti, di cui ridiamo, senza pensare che potremmo essere noi al loro posto.
Ignatius è pieno di difetti, ma fondamentalmente puro nei propri ideali. Tratta male tutti in nome della personale ricerca di “ordine, teologia e geometria”.
Ma la città gli è ostile, tutto gli si rivolta contro, e l’unica via di sopravvivenza è la fuga. Avrà bisogno di un aiuto, esisterà qualcuno disposto ad offrirglielo?

Questa voce è stata pubblicata in libri e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

29 risposte a Una Banda Di Idioti

  1. Paola ha detto:

    Non lo conosco

    Piace a 1 persona

  2. Enri1968 ha detto:

    Mi piace me lo cerco. Grazie.

    Piace a 2 people

  3. Sara Provasi ha detto:

    Interessante come è nato! :0

    Piace a 2 people

  4. Massi Tosto ha detto:

    Grazie per la segnalazione K , lo cercherò

    Piace a 1 persona

  5. SaraTricoli ha detto:

    mi hai incuriosita… mi sa che mi faccio conquistare ^_^

    Piace a 1 persona

  6. Ehipenny ha detto:

    Mai sentito, però ora che me lo citi me lo segno :))

    Piace a 1 persona

  7. Sephiroth ha detto:

    Mai sentito. Storia affascinante e strana. Mi sa che l’ha vinto la madre il premio Pulitzer!! 😂

    Piace a 1 persona

  8. Pingback: Ho letto “Una banda di idioti” | LeggimiScrivimi il Blog di Tricoli Sara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...