Una dieta indesiderata

In Venezuela la nuova moneta utilizzata dal 20 agosto è il “Bolìvar Soberano” (VES) che ha sostitito il precedente “Bolìvar Fuerte” (VEF).
Il motivo di questa sostituzione è da ricercare nella iperinflazione della moneta venezuelana, tant’è che il tasso di cambio è stato posto a
1 VES = 100mila VEF

Il tasso di inflazione in Venezuela ha toccato nel 2014 il 69% annuo, il più alto del mondo.
Nel 2015 fu del 181%
Nel 2016 fu del 800%
Nel 2017 fu del 4000%
Nei primi mesi del 2018 è stato del 488000% (avete letto bene, quattrocentoottantaottomila per cento)
Questa iperinflazione negli ultimi 100 anni può essere solo paragonabile a quella tedesca degli anni ’20 del secolo scorso, o a quella dello Zimbabwe di 10 anni fa.

Al giorno d’oggi oltre il 90% della popolazione venezuelana vive sotto la soglia di povertà, ed oltre il 50% di essa non ha la disponibilità per i minimi beni di sopravvivenza.
Uno studio della “ENCOVI” (Encuesta sobre Condiciones de Vida) ha evidenziato che il 75% della popolazione ha perso mediamente 8,7 Kg di peso a causa di malnutrizione e carenza di sostanze nutritive.

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

17 risposte a Una dieta indesiderata

  1. Vittorio ha detto:

    La perdita di peso e Un danno ancora accettabile. pensa a chi teneva i soldi nel materasso

    Piace a 1 persona

  2. annaecamilla ha detto:

    Che tristezza mi spiace molto per questa situazione.

    Piace a 2 people

  3. quarchedundepegi ha detto:

    L’ho scritto nel contesto di un mio recente articolo, ma pochissimi l’hanno letto, e cioè che il Genere Umano è “difettoso”. In questo caso… ancora peggio.
    Buon Pomeriggio.
    Quarc

    Piace a 1 persona

  4. Massi Tosto ha detto:

    Strano che The Donald non è ancora intervenuto , in Venezuela ci sono giacimenti petroliferi enormi , ma ahimè quel tipo di dieta mal si adatta all’uomo , quando si passa da un dittatore all’altro non è mai una bella cosa

    Piace a 1 persona

  5. Harley ha detto:

    Non di mentichiamoci che in Colombia si esporta caffè ed è uno dei maggiori Paesi esportatori di caffè nel mondo, petrolio con i vari cartelli di compagnie petrolifere poi assorbite dagli States ed infine le piantagioni di coca che fruttano milioni di dollari l’anno. L’inflazione è normale che abbia questo tasso.

    Piace a 1 persona

  6. SaraTricoli ha detto:

    Io non capisco questi numeri, ma una cosa la so per certo: quando l’uomo imparerà che su questo mondo è di passaggio e sarebbe molto più bello starci tutti insieme, in armonia e gioia… sarà sempre troppo tardi!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...