Il peto incendiario

Una notizia passata colpevolmente sottotraccia.

2016.
Tokyo Medical Center.
Operazione chirurgica ad una donna di 30 anni a livello di collo dell’utero.
Incendio improvviso.

Ma cosa è davvero accaduto?

L’analisi degli strumenti medici ha escluso anomalie degli stessi, per cui le attenzioni si sono rivolte ad un particolare inquietante.
Sembra infatti che la paziente abbia emesso un peto proprio mentre il chirurgo stava usando un bisturi laser, ed il gas emesso avrebbe preso fuoco a causa dell’elevato calore emesso dal laser.
Ne danno notizia i quotidiani “Newser“, “Usa Today“, “The Telegraph” e molti altri ancora.

Per evitare che questo accadimento possa ripresentarsi durante questo tipo di operazioni si è deciso di cambiare alcune procedure, come per esempio imporre ai pazienti digiuni o diete restrittive che prevengano la formazione di gas infiammabili.


La foto non c’entra nulla, meglio così

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

23 risposte a Il peto incendiario

  1. Vittorio ha detto:

    vedendo la foto ho pensato ad un effetto collaterale della operazione
    tipo sbiancamento del pelo

    Piace a 1 persona

  2. noir622224124 ha detto:

    Oh mamma….😂😂😂😂😂😂

    Piace a 1 persona

  3. Possibile. Ricordo che i miei amici adolescenti maschi raccontavano un esperimento che facevano chiamato “ritorno di fiamma” 😉

    Piace a 1 persona

  4. indianalakota ha detto:

    Però nonostante la tragedia mi viene da ridere! Devo essere una persona orribile….Avevo anche riso quando un veterinario aveva raccontato di essersi ustionato per il peto di una mucca: il genio aveva pensato bene di accendersi una sigaretta proprio mentre si apprestava ad un’esplorazione e quindi….gli aveva preso fuoco la barba e mezza faccia! Qui la colpa è solo sua però. Ok, mi vergogno delle mie risate ma non posso farci niente!

    Piace a 3 people

  5. quarchedundepegi ha detto:

    È risaputo che le emissioni di gas intestinale hanno del metano che, in questo caso “non ti dà una mano”… anzi.
    Ho lavorato venti lunghi anni in sala operatoria a stretto contatto con i chirurghi… ma non accadde mai qualcosa di simile.
    Buona giornata.
    Quarc

    P.S.: Ma sì… è da ridere… perché no?

    Piace a 1 persona

  6. Giuliana ha detto:

    Ero seriamente preoccupata per il gatto

    Piace a 1 persona

  7. Ehipenny ha detto:

    Non ci posso credere 😂

    Piace a 1 persona

  8. Sara Provasi ha detto:

    Il gatto ci sta sempre, e la sua espressione è accurata!
    Oddio °_°

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...