Saturday Pop. SuperHeavy: “Miracle Worker”

Prendi un rocker di lungo corso, una cantante soul, un compositore indiano, un musicista reggae e un mago della musica elettronica.
Li metti insieme e vedi cosa ne esce fuori.
Nel 99% dei casi non ne scaturirebbe nulla di buono, ma non quando i fantastici 5 si chiamano Mick Jagger, Joss Stone, A. R. Rahman, Damian Marley e Dave Stewart.

L’idea venne a Dave Stewart (Eurythmics).
Se ne stava beatamente spaparanzato in spiaggia a St Ann’s Bay, in Giamaica, quando tra un cocktail ed un altro pensò che fosse una genialata fare un disco fusion unendo la musica “reggae” tipica giamaicana con le sonorità indiane che a lui son sempre piaciute.
A chi telefona? Ma a Mick Jagger, naturalmente, perché in una precedente discussione aveva anche lui manifestato interesse per la musica indiana.
L’idea inizia a prendere forma. Vengono coinvolti nel progetto Damian Marley (figlio di Bob e ovvio seguace del reggae), A. R. Rahman (conosciuto principalmente per le sue colonne sonore) e Joss Stone (amica di Jagger con il quale aveva già lavorato in passato).
L’idea iniziale (reggae più sonorità indiane) si ampliò, per uno stile fusion che richiamasse anche rock, pop e soul, secondo le caratteristiche dei 5 musicisti.
In sala d’incisione si divertirono come matti, mettendo insieme ben 29 canzoni per un totale di 35 ore di musica, con alcuni brani davvero interminabili lunghi anche più di un’ora ciascuno.
Il loro sforzo venne coronato dall’incisione di un album, intitolato anch’esso SuperHeavy, con un singolo di apertura intitolato “Miracle Worker” che vede i 5, capitanati da uno splendido Mick Jagger, in ottima forma.

SuperHeavy
Miracle Worker
CD singolo promozionale
Anno 2011
Etichetta: Universal
Codice: SH01

1 Miracle Worker (Chris Lord-Alge Radio Mix)
2 Miracle Worker (Damian Marley Main Mix – Radio Edit)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in saturday pop e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Saturday Pop. SuperHeavy: “Miracle Worker”

  1. Vittorio ha detto:

    Ciao. Il link non funziona. Video non disponibile

    Piace a 1 persona

  2. Lu {pandored73} ha detto:

    Joss Stone mi piaceva quando esordì, ma non seguendo molto il pop poi la persi. E non conoscevo questo pezzo, quindi grazie!

    Piace a 1 persona

  3. gaberricci ha detto:

    Se mi è concesso di dirlo… questo è un pezzone della Madonna! Mi piace molto la voce di Joss Stone, ma quando arriva Mick con la sua “bag of tricks” tocca fare un passo indietro e GODERSI questo mostro che è ancora capace di dare lezioni a parecchi cantanti più giovani.

    P.S.: dei SuperHeavy conosci anche il brano Energy? Ecco, se Joss Stone mi dicesse “just one more!” con quella voce lì non penso che il mio cuore reggerebbe!

    Piace a 1 persona

  4. francescodicastri ha detto:

    Adoro Joss Stone, e in questo brano è meravigliosa

    Piace a 1 persona

Rispondi a gaberricci Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...