Una vita da mimi

“Noi siamo il Paese dell’apparire, dell’immagine, ognuno cerca semplicemente di apparire.
È una vita da mimi, fai finta di essere qualcos’altro, non c’è nessuna onestà intellettuale.
La gente non va in giro per andare in giro, la gente va in giro per far vedere che è andata in giro.
Se tu vai al ristorante non mangi, fai le foto ai piatti e poi le pubblichi.
Se vai a un concerto non vai a sentire il concerto, vai al concerto per far vedere che sei andato al concerto.”

Francesco Baccini, febbraio 2019

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a Una vita da mimi

  1. Vittorio ha detto:

    una visione triste ma vere

    Piace a 1 persona

  2. Andrea Taglio ha detto:

    Ho fatto teatro e studiato mimo per dieci anni.
    Sono quindi piuttosto competente e posso dire che anche con le migliori intenzioni i mimi uccidono la conversazione.

    Piace a 1 persona

    • Kikkakonekka ha detto:

      Chi ha studiato come te recitazione e mimica credo che in effetti abbia la competenza necessaria per capire.

      Ovviamente la citazione non tratta di argomenti “teatrali”, ma di quella fetta di teatralità che comunque tutti noi (chi più, chi meno) riveste nel momento in cui entra a contatto con i “social”.

      I “social”, contrariamente al loro nome, creano un mondo ego-centrico, dove l'”io” è al centro, e tutto gli ruota intorno.

      E l'”io”, per manifestarsi, ha bisogno di attirare l’attenzione altrui.
      Io vedo, io faccio, io mangio, io vedo.
      Io fingo.

      Piace a 1 persona

      • Andrea Taglio ha detto:

        Ammetto di aver fatto un commento un po’ fuori tema, volevo scherzare sulla peggiore qualità dei mimi e sulla mia vecchia esperienza teatrale.

        Nello specifico invece posso solo apprezzare l’analisi degli italiani sui social e non.

        Piace a 1 persona

  3. Madved17 ha detto:

    Assolutamente vero

    Piace a 1 persona

  4. The Butcher ha detto:

    Purtroppo il nostro è sempre stato un mondo in cui l’apparenza è più importante del nostro vero io. Non posso far altro che concordare con il testo.

    Piace a 1 persona

  5. Massi Tosto ha detto:

    Siamo sempre stati così , la tecnologia e i social ci hanno solo peggiorati

    Piace a 1 persona

  6. Pingback: Una vita da mimi — Non sono ipocondriaco | l'eta' della innocenza

  7. Paola Bortolani ha detto:

    Lo penso anch’io. C’è il terremoto, su 100, cinque scappano e gli altri 95 scrivono su Facebook “terremoto!”

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...