Storia e Pet Shop Boys. Post 1 di 5. Stefan Zweig

Questa settimana è dedicata ad alcune canzoni dei Pet Shop Boys che trattano di fatti storici.
A volte non sono “solo” canzonette.

Stefan Zweig nasce a Vienna nel 1881, da genitori di origini ebraiche.
Laureatosi in filosofia, grazie alla agiatezza della propria famiglia poté permettersi dopo la laurea di viaggiare e soggiornare per lunghi periodi a Parigi, a Londra, in Belgio, in Svizzera, in Russia, in Italia, in Asia e negli USA.
Alla fine della 1° Guerra Mondiale, dopo aver conosciuto personalmente vari esponenti letterari dell’epoca, inizia a dedicarsi con successo all’attività di scrittore. Si sposa e va ad abitare a Salisburgo, e la sua fama si accresce al punto da diventare anche giornalista e poeta di riconosciuta bravura.

L’avvento del Nazismo mise in crisi l’attività di Zweig.

Di origini ebraiche, e di idee europeiste e pacifiste, venne messo all’indice: le sue opere iniziarono a venire bruciate, e lui capì che la fuga all’estero sarebbe stata la sua unica via di salvezza.
Andò a vivere nel Regno Unito (ottenendo la cittadinanza), poi si spostò negli USA ed infine in Brasile, dove andò a vivere con la seconda moglie conosciuta a Londra.

Cadde in depressione, nel convincimento che non avrebbe mai più potuto rivedere la sua amata Europa, soggiogata da Hitler, dal Nazismo e dal diffondersi dei regimi autoritari.
Per questo motivo il 23 febbraio 1942 decise di suicidarsi insieme alla moglie, lasciando su un foglio queste sue ultime parole:
“Abbiamo deciso, uniti nell’amore, di non lasciarci mai”.

A Stefan Zweig i Pet Shop Boys hanno dedicato la canzone “Wiedersehen”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in blog life, musica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Storia e Pet Shop Boys. Post 1 di 5. Stefan Zweig

  1. silvia ha detto:

    Interessante, buona giornata 🙂

    Piace a 1 persona

  2. Vittorio ha detto:

    Chissà perché anche lei si è suicidata.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...