Racconto estivo #4 su 10. “La Creazione”

Si risvegliò ferito e ricoperto da polvere ed oggetti frantumati. Le travi del tetto gli avevano salvato la vita incrociandosi tra loro sopra la sua testa, ma la sua abitazione era ormai distrutta.
A lui parve di essersi svegliato dopo anni, non riusciva a capire cosa fosse capitato: un terremoto? un bombardamento? un meteorite? un attacco batteriologico?
Non riusciva a ricordare alcunché.

Uscì a stento dal suo fortunoso riparo occasionale, dolorante ma ancora vivo. Abitava da solo, non aveva familiari da recuperare, ma la casa era a pezzi, e immediatamente capì che tutto ciò che possedeva era andato perso per sempre.
Riuscì a raggiungere la strada e rimase paralizzato: tutti gli edifici erano rasi al suolo, e di persone vive neanche l’ombra. Tentò di ritrovare alcuni dei suoi vicini di casa, ma in mezzo alle macerie non trovò alcun corpo, né vivo né morto. Riuscì a recuperare una radio, tentò di accenderla, ma non uscì alcun suono. Si sentì solo e disperato.

Corse claudicante verso il fiume, la cui acqua continuava a scorrere in un silenzio surreale. Vide alcuni animali nella campagna in lontananza, forse due cani ed una pecora, ma non era sicuro. Certamente nessun essere umano.
Attraversò il ponte e raggiunse il parco pubblico, dove gli alberi ancora si ergevano forti e frondosi come se nulla fosse accaduto.
Gli parve di scorgere uno stivale dietro uno di essi, si avvicinò e vide che c’era il corpo di una ragazza, apparentemente svenuta.

Le si avvicinò con il cuore che batteva all’impazzata, le tastò il polso sentendo che era ancora viva.
Soffiando fece volare via dolcemente le foglie che si erano adagiate su quel giovane volto, e lei socchiuse gli occhi destandosi.
“Come ti chiami?” le chiese.
“Eva” rispose lei.

 

[è vietata la copia anche parziale senza autorizzazione scritta]

Questa voce è stata pubblicata in Racconti brevi e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Racconto estivo #4 su 10. “La Creazione”

  1. lali1605 ha detto:

    La prima donna. Eva. L’inizio di tutto.

    Piace a 1 persona

  2. Vittorio ha detto:

    “vuoi una mela?” disse lui

    Piace a 2 people

  3. Madved, ritagli di tempo ha detto:

    👍🤝🤝🤝

    Piace a 1 persona

  4. Topper Harley ha detto:

    Fantastico, il più bello che ho letto. Sto sfruttando bene la mia pausa pranzo…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...