I cloni della Lego

Sono un purista dei Lego, nel senso che ho sempre e solo acquistato, regalato e ricevuto in regalo mattoncini Lego originali. Tuttavia, forse per il fatto che sono un po’ costosi, ultimamente nei centri commerciali ed in alcuni negozi di giocattoli sorgono come funghi offerte relative a pezzi simili ai Lego ma appartenenti a marche alternative.
La mia curiosità sulla loro qualità sono riuscito a testarla alcuni giorni fa quando, a casa di amici, ho scoperto che i loro figli utilizzano mattoncini di marche diverse dalla Lego.

Che dire? Pro e contro.

Pro: il prezzo che è decisamente, in alcuni casi, abbordabilissimo. La qualità della marca “Blokki” è buona, con gli omini carini e i pezzi abbastanza compatibili con quelli della Lego. Dico ‘abbastanza’ nel senso che la compatibilità è nell’ordine del 60%, alcuni pezzi non si incastrano, altri son troppo duri, altri invece son troppo laschi.

Contro: un po’ di tutto. Al prezzo basso si abbina anche una qualità bassa. I “Blokki” hanno una maggiore compatibilità con la Lego, ma la plastica è puzzolente, non rifinita bene, la plastica è di inferiore qualità e talvolta opaca. Sono comunque i migliori e, alla vista, davvero molto simili ai Lego.

Molto peggio le altre marche da me toccate con mano (“Rik & Rok”, “Cubix”, “Quix”) che hanno omini bruttini, pezzi che si incastrano male anche con pezzi della stessa marca, con svariate imprecisioni nello stampo del mattoncino, e con rifiniture poco curate. Bocciati senza dubbio.

In definitiva si salvano solo i Blokki (rigorosamente “Made in China”) ma solo a patto di voler giocare al risparmio, altrimenti non ce n’è per nessuno, vincono i Lego per distacco.


Un omino Lego un po’ troppo alternativo

Questa voce è stata pubblicata in blog life e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a I cloni della Lego

  1. Ehipenny ha detto:

    La Lego è stata la mia infanzia, io voglio sperare che il prezzo più alto significhi maggiore qualità e sicurezza, con questo presupposto non tradirei il marchio con altri

    Piace a 1 persona

  2. Vittorio ha detto:

    Al posto dei lego giocavo con i plastic city venduti in scatole di cartone a forma di cilindro

    Piace a 1 persona

  3. Neogrigio ha detto:

    e vabbè…i Lego sono i Lego

    Piace a 1 persona

  4. Paola Bortolani ha detto:

    Sei stato al negozio Lego di Milano?

    Piace a 1 persona

  5. Spiego l'Ego ha detto:

    Anche i Lepin e i Kobi hanno provato a guadagnare fette di mercato, ma la qualità degli originali, unità alla varietà dei set e alla fedeltà degli appassionati non dovrebbe impensierire il colosso danese!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...